Quali sono i vantaggi del cambio automatico

Di , scritto il 27 Agosto 2017

cambio automaticoDa quando anni fa è stato ideato il cambio automatico sempre più automobilisti ne hanno approfittato facendolo diventare un vero must have, un accessorio indispensabile, nonostante i primi tempi non sia stato accolto con successo e ci sia ancora qualcuno che considera il cambio manuale più affidabile, un modo per sentire meglio l’auto.

Ma quali sono i vantaggi del cambio automatico?

Il primo, che non riguarda le specifiche funzionalità dell’auto, è sicuramente quello di pensare e agire per noi nell’ingranare le marce. Meno movimenti e meno decisioni da prendere, senza dimenticare un pedale in meno, rendono la guida più leggera. Si dovrà infatti soltanto accelerare e frenare, un effetto positivo che andrà a rendere meno complicata la gestione dell’auto nel traffico cittadino dove gli imbottigliamenti sono frequenti e a migliorare le performance al volante.

Veniamo però ai vantaggi effettivi di questo tipo di cambio. Innanzitutto non si danneggia facilmente a differenza di quello manuale, soggetto all’usura della frizione (in quello automatico non c’è). Altro vantaggio è la precisione con cui vengono cambiate le marce, ciò comporta un migliore funzionamento. Da non sottovalutare il dettaglio che non si rischia di ingranare la marcia sbagliata, quindi si evitano gli eventuali e ricorrenti danni al motore e al cambio stesso.

La manutenzione, che dovrà essere periodica, ha costi bassi, diverso se si presentano dei problemi o delle rotture al cambio, in quel caso i costi aumenteranno, ma si tratta di incidenti di percorso che non capitano certo tutti i giorni.

Non per ultimo non si può non ammettere la sua semplicità di utilizzo, motivo per cui molte persone non solo lo preferiscono, ma da quando lo hanno provato non riescono a farne a meno.

Insomma, i vantaggi per chi sceglie di guidare e di affidarsi a un cambio automatico sono numerosi, per questo negli ultimi anni sta diventando sempre più richiesto dagli automobilisti, forse non ancora da quelli che amano praticare una guida sportiva e neanche da quelli che pensano sia riduttivo per il piacere di dominare la strada, ma comunque dalla maggioranza che prima era rappresentata soltanto dai più giovani e che oggi invece coinvolge anche chi ha più esperienza.

È possibile avere il cambio automatico anche se si sceglie di optare per il noleggio a lungo termine bmw, formula sempre più utilizzata perché considerata molto vantaggiosa per le aziende, i liberi professionisti e le Pubbliche Amministrazioni oltre che da alcuni privati che la preferiscono al classico acquisto.

Secondo le statistiche nel 2020 questa tipologia di cambio sarà più diffusa (tanto da superarlo) di quello manuale, precisamente si parla di una crescita del 25%. Una tendenza che segue quella che ha segnato il decennio 2003-2013 caratterizzato da una crescita passata rapidamente dal 5 al 15%, quindi triplicata. Numeri che consolidano un dato già abbastanza chiaro: il cambio automatico sta diventando il preferito anche dagli italiani nonostante l’accoglienza non di certo calorosa.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009