Novità sul codice della strada

Di , scritto il 01 Ottobre 2007

codice della stradaC’è già un disegno di legge molto interessante per apportare delle modifiche all’attuale codice della strada. Si tratta di cinque modifiche sostanziali, che potrebbero portare il nostro paese a livello di altri paesi europei.

Spererei un un “ok” da parte del Senato a questo disegno di legge, perché lo trovo molto ben fatto e giusto. Ecco in breve le cinque modifiche:

1) Neopatentati – una delle più interessanti e anche tra le più contestate. Chi consegue la patente di categoria B dopo il 31 gennaio 2008 per i tre anni successivi non potrà guidare una vettura con potenza riferita alla tara di 55 KW per tonnellata o comunque 77 Kw in assoluto. Chi sostiene un apposito corso di almeno otto ore in un centro di guida sicura, è esente da questo limite. Chi sgarra, avrà una multa di 148 euro e la sospensione della patente che può andare da un minimo di due mesi ad un massimo di otto.

2) Guida senza patente – chi viene sorpreso a guidare senza è punito con una ammenda di oltre duemila euro. Oltre ciò, può essere disposto l’arresto o l’affidamento ai servizi sociali, particolarmente all’assistenza di vittime di incidenti stradali e familiari. E tutto ciò penso potrebbe anche essere più utile.

3) Rimodulazione sanzioni – saranno riveste le fasce e le relative sanzioni per chi supera i limiti di velocità. La novità sta nella nuova quinta fascia, quella per chi supera i limiti di oltre sessanta chilometri orari. Le sanzioni sono ancora da decidere.

4) Tuning – questa modifica potrebbe giovare al mercato del tuning legale, poiché attualmente vi sono norme che stroncano questo settore in modo veramente assurdo. Innanzi tutto non servirà più il nulla osta della casa automobilistica per poter effettuare modifiche e, una volta fatte, non servirà neppure fare il classico  “visita e prova” al Dipartimento trasporti terrestri. Basterà una certificazione rilasciata dall’officina a cui affiderete l’elaborazione della vostra vettura.

5) Ricorsi – Il tempo per presentare ricorso al prefetto o al giudice di pace aumenterà da sessanta a novanta giorni dalla data di notifica al trasgressore.


3 commenti su “Novità sul codice della strada”
  1. Codice della strada, qualche novità in arrivo ha detto:

    […] Per maggiori info: Via | http://www.solomotori.it […]

  2. […] del Senato ha approvato il decreto presentato il 3 agosto scorso, che prevedeva importanti modifiche al codice della stada. Oltre i punti che già vi accennavo ieri, vi sono passaggi importanti che riguardano provvedimenti […]

  3. Antonio ha detto:

    1-Occorrono norme più ristrettive a chi guida ubriaco o esercitano guida pericolosa su starda.
    2- punire i minori sopresi guidare l’auto dei genitori di nascosto,
    3- punire ragazini che fanno corse clandestine con i ciclomotori.
    4- vietare alle discoteche buoni d’ingresso con la consumazione obligatoria.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009