Corvette Z06: bella senz’anima

Di , scritto il 02 Maggio 2007

Corvette Z06La Corvette ha sempre avuto la pretesa di essere la Ferrari americana. E la nuova Corvette Z06 è in effetti una “bestia”: V8, 7.000 cc e 500 CV, 95 in più del vecchio modello. Questa macchina inguidabile per i più, arriva dalle gare ovviamente: nei campionati Endurance la Corvette è anche riuscita a vincere la 24 ore di Le Mans.

Facciano quello che vogliono, ma Mustang e Viper restano sempre inarrivabili, non c’è niente da fare… questa supercar (perché sia chiaro, non è certo un bidone!) ha tutto, come al solito: cerchi titanici da 18 davanti (e 19 dietro, questa l’unica vera chicca), megaprese d’aria dappertutto, sedili con profilo avvolgente-abbracciante in pelle bicolore (sono pur sempre americani…); ma a regolazione manuale, perché quelli elettrici fanno troppo Cadillac…

Bella macchina, se vuoi correre (e se sei capace di trovare qualche strada dove poter viaggiare a 300 e passa all’ora) e soprattutto apparire. Gli hanno anche messo una specie di valvola allo scarico: ai bassi regimi “silenziosa”, agli elevati sembra di essere su un F16.

Insomma, tutto bello e tutto sportivo. Tutto super, ma senz’anima. La classe non è acqua: lasciamo perdere i paragoni che certi hanno fatto con Ferrari o Lamborghini, roba che non si dice nemmeno al bar. Ma quest’altra Corvette, è un po’ come la Trans Am anni 80 di Supercar (ve la ricordate?), solo col triplo dei cavalli.

Ma di Cavalli veri al mondo ce ne sono solo due: uno è quello Rampante, ed è il primo; l’altro è quello Selvaggio. E anche con quello non c’è “Vette” che tenga.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009