Lo sapevi che …?

Di , scritto il 02 Ottobre 2012

Donne e motori – gioie e dolori. Da oggi a legare ancora di più il binomio uomini e moto ci sono i risultati di una ricerca americana condotta da un team di psicologi. La ricerca era volta a evidenziare la reale differenza tra uomini e donne nel riconoscere oggetti differenti.

I risultati sono stati molti chiari, gli uomini generalmente sono apparsi molti più bravi nel riconoscere oggetti inanimati e in movimento come auto, moto, aerei. Questo perché nel DNA dell’uomo ci sono ancora molte caratteristiche che lo legano all’attività di cacciatore.

Saper distinguere oggetti in movimento è una caratteristica fondamentale per chi dalla caccia trae il proprio sostentamento. Ecco spiegato l’amore, che in questo caso possiamo proprio definire ancestrale, tra uomini e motori. Ecco spiegato anche perché riviste cartacee e online che parlano di moto o auto hanno come target principale l’universo maschile.

La stessa ricerca ci dice anche che le donne sono più brave nel riconoscere oggetti viventi come animali e piante – risultato del loro passato da raccoglitrici. Da questo poi traggono anche origine tutta la serie di modi di dire come “donna al volante pericolo costante” – anche se le statistiche dicono chiaramente che sono gli uomini a causare più incidenti. Ma, contraddizione a parte, possiamo affermare che l’universo dei motori, specialmente quello a due ruote, è quasi del tutto abitato da esponenti del sesso forte. Se anche voi fate parte di questa categoria, allora possiamo consigliarti di visitare le pagine intitolate “moto Aprilia usate” e “moto Ducati usate” e augurarvi buona lettura!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009