Ariya: il crossover 100% elettrico di Nissan

Di , scritto il 03 Maggio 2022

Ariya è un modello del tutto nuovo, il primo SUV/coupé di Nissan. A trazione totalmente elettrica. Sarà disponibile in tre declinazioni diverse. Con un look decisamente accattivante e dimensioni compatte (solo 4,5 metri di lunghezza), il nuovo crossover Nissan Ariya offre un abitacolo ampio e confortevole, che è stato possibile ottenere posizionando i motori elettrici vicini agli assi anteriore e posteriore, optando per batterie sottili ed eliminando il tunnel centrale.

Sotto il profilo tecnologico segnaliamo alcuni punti di tutto rispetto:

  • ProPilot con Navi-link, che adatta la velocità del veicolo a seconda delle circostanze esterne (segnali stradali e dati provenienti dal GPS);
  • Funzione Park per parcheggiare in automatico in sicurezza e con la massima precisione;
  • Schermo centrale da 12,3 pollici e grande head-up display a colori;
  • e-Pedal Step, per accelerazione e frenata mediante un unico pedale.

Le tre versioni di cui parlavamo sono le seguenti:

  1. Ariya Advance 2WD: batteria da 63 kWh, due ruote motrici, tre modalità di guida, potenza di 160 kW/218 CV e coppia di 300 Nm, velocità massima di 160 km/h e autonomia fino a 403 km nel ciclo combinato WLTP. Prezzo di listino a partire da 50.500 euro.
  2. Ariya Evolve 2WD: batteria da 87 kWh, due ruote motrici, tre modalità di guida, potenza di 178 kW/242 CV, coppia di 300 Nm, velocità massima di 160 km/h e autonomia fino a 520 km nel ciclo combinato WLTP. Prezzo di listino a partire da 60.100 euro.
  3. Ariya e-4ORCE Evolve AWD: batteria da 87 kWh, trazione integrale, quattro modalità di guida (l’ultima è la Snow), potenza di 225kW/306 CV e coppia di 600 Nm, velocità massima di 200 km/h e autonomia fino a 493 km. Prezzo di listino a partire da 63.500 euro.

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009