Incentivi auto, ecco i dettagli. Cosa ne pensate?

Di , scritto il 06 Febbraio 2009

autodemolizioni.jpgDa domani saranno già disponibili i nuovi incentivi statali per aiutare il mercato dall’automobile. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Il bonus di 1500 euro è riservato a chi rottama un’auto immatricolata prima del 1999, Euro 0 fino a Euro 2, per acquistare una vettura che emetta meno di 140 g/km per le auto a benzina e 130 g/km di  Co2 per le auto a diesel. Qui una lista di quelle che rientrano in questa categoria. 

Sono previsti incentivi anche per chi acquista auto ecologiche anche senza rottamazione. 1500 euro per auto alimentate a metano, auto elettriche o a idrogeno e 3500 euro di incentivo per auto ecologiche con emissioni inferiori a 120g/km di Co2. Stesso incentivo previsto anche per le auto a GPL. Se sommiamo questi incentivi a quelli della rottamazione, avremmo un buon punto di partenza per risparmiare parecchio, anche se non comprendiamo questo incentivo per le auto a idrogeno, che praticamente sul mercato non esistono.

E’ già polemica tra parti politiche, tra chi dice che non è sufficiente tutto ciò e chi, come l’Unrae, si dice contenta della misura. Voi da che parte state?

2 commenti su “Incentivi auto, ecco i dettagli. Cosa ne pensate?”
  1. […] parere del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, vorrebbe stanziare circa 300 milioni per incentivi auto per la […]

  2. Automobil Club d'Italia ha detto:

    Non siamo del tutto soddisfatti del piano incentivi per l’auto approvato oggi dal Consiglio dei Ministri. Ci aspettavamo di più, soprattutto di fronte alle misure più a lungo termine e maggiormente incisive adottate da altri Paesi europei”


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009