Tornano i famigerati T-Red: occhio al semaforo!

Di , scritto il 06 Maggio 2010

I semafori intelligenti tornano sulle strade: occhio a passare con il rosso, perché i T-Red sono lì, pronti a segnalare le infrazioni. Per chi non si ricordasse di questi apparecchi, sono installati vicino ai semafori e permettono di multare chi passa con il rosso. Questi dispositivi sono stati al centro di tante polemiche perché sfruttato da certe ditte per fare soldi. Eccovi un video interessante che sintetizza l’argomento.

In seguito alle tante segnalazioni, è scattata la verifica del Ministero e ora i T-Red possono tornare ad operare, ma solo nei modelli omologati. Infatti, la truffa sembra si basava sulla presenza di un relè nei T-Red installati sulle strade, ma assente nel modello depositato. Questo invalidava l’autorizzazione, tanto che si è arrivati anche all’arresto dell’inventore del dispositivo.

Le multe emesse dal 2005 ad oggi e tenute in sospeso saranno sbloccate, dato che la situazione è ora stata chiarita. In tutto, si prevede che saranno circa 60 i milioni di euro di incasso dei Comuni.

Se avete visto il video sopra, vi chiederete come sarà risolta la questione del giallo che diventa rosso in meno di quattro secondi. E’ questo forse il problema più grande del T-Red e solo il legislatore può intervenire per chiarire una volta per tutte la questione. Se anche voi siete stati vittima di una multa e siete sicuri di essere passati con il giallo, l’unica via che vi rimane è il ricorso al giudice di pace e sperare nell’annullamento della medesima, che prevede un’ammenda da 150 euro e ben 6 punti in meno sulla patente!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009