Land Rover Discovery: le novità del Model Year 2014

Di , scritto il 06 Settembre 2013

LandRoverDiscovery2014Sarà presentata al Salone di Francoforte la nuova generazione della Land Rover Discovery, la Model Year 2014: diverse le novità attese, dal punto di vista estetico ma soprattutto meccanico.

Partiamo subito dalle motorizzazioni. Si parte con il 3.0 V6 a benzina da 340 CV di potenza e 450 Nm di coppia massima, che permette di raggiungere la velocità massima di 195 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7.7 secondi. A questo si affiancano due motori diesel, il 3.0 TDV6 da 211 CV e il 3.0 SDV6 da 256 CV: nel primo caso i consumi di carburante e le emissioni di anidride carbonica sono rispettivamente pari a 7.8 l/100 km e 207 g/km, mentre nella versione più potente tali valori crescono a 8 l/100 km e 213 g/km. La dotazione di serie include: sistema Start&Stop, cambio automatico ZF a 8 rapporti, trazione integrale con riduttore a due velocità opzionale, e numerosi sistemi di sicurezza tra cui il Wade Sensing (il cosiddetto sensore di guado), il Blind Spot Monitor (per il controllo dell’angolo cieco), il Closing Vehicle Sensing (per monitorare i veicoli in rapido avvicinamento), il Reverse Traffic Detection (per le vetture in arrivo mentre si effettua una retromarcia). Il restyling estetico è invece molto più blando, e si limita alla parte frontale, con le nuove forme per paraurti e griglia, ai fari con luci diurne a LED, ai nuovi cerchi in lega, e alla comparsa della scritta identificativa “Discovery”.

Dopo la presentazione al Salone di Francoforte, la commercializzazione della Land Rover Discovery MY 2014 è prevista già per il mese di novembre.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009