Volvo XC40 Recharge: un SUV elettrico da più di 400 CV

Di , scritto il 06 Settembre 2021

XC40 Recharge è il primo modello della casa svedese a zero emissioni, una nuova versione della XC40 classica, auto di grande successo, già disponibile anche nella versione ibrida plug-in.

Qualche dato tecnico interessante: XC40 Recharge è basata sulla piattaforma modulare CMA concepita per le vetture elettrificate. L’alimentazione dei due propulsori elettrici deriva da un pacco batterie da 75 kWh reali. L’autonomia è eccellente: più di 400 Km, secondo il ciclo di omologazione WLTP. La ricarica della batteria all’85% della sua capacità avviene in soli 40 minuti se il collegamento è a un sistema di ricarica veloce.

Il cambio è automatico e non è possibile scegliere fra differenti modalità di guida, ma la potenza non delude: supera i 400 CV mentre l’accelerazione passa da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi (praticamente i tempi di una vettura sportiva).

Dal punto di vista estetico si nota particolarmente la mascherina sul frontale in tinta con la carrozzeria che conferisce al veicolo un aspetto al tempo stesso pulito e futuristico.

Molto avanzate anche le dotazioni hi-tech, per la prima volta basate sulla piattaforma Android Automotive. Con l’ampio schermo da 9 pollici a sviluppo verticale si può gestire l’infotainment nonché aggiornare i parametri della gestione del motore senza recarsi in officina. Il software di XC40 Recharge viene costantemente aggiornato previa accettazione della notifica del download e installazione.

Volvo XC 40 Recharge è già disponibile in due differenti allestimenti: Plus da 56.300 euro e PRO da 60.400 euro.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009