Mini Cooper D: sfiziosa con prezzo da status symbol

Di , scritto il 08 Luglio 2007

minid

Vi ricordate la Mini One D? Linea fascinosa, ma motore turbodiesel 1.4 D-4D Toyota non entusiasmante. Ora arriva la Cooper D, con propulsore Psa (Peugeot-Citroën) all’altezza: 1.6 HDi da 110 CV.

Più sfiziosa e trendy che mai, la Mini Cooper D beve pochissimo: 4,4 litri di gasolio ogni 100 chilometri, per la gioia del portafogli. Casomai a essere un po’ più consistente è la spesa iniziale: 21.000 euro. Mentre la One parte da 17.700 euro. Troppo? Ma no. Un prezzo adatto alla Mini, auto divertente e anche da status symbol. Così come, secondo me, sbaglia chi si lamenta dei 10.500 euro della Fiat 500. Sono macchine particolari: nel prezzo è inclusa la possibilità di guidare un’auto speciale.


1 commento su “Mini Cooper D: sfiziosa con prezzo da status symbol”
  1. eddy ha detto:

    Io me la compro, ma quanto costerà


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009