Smart Brabus La Bleue, una versione cabrio molto speciale

Di , scritto il 10 Maggio 2011

Una nuova ed esclusiva Smart ForTwo è stata realizzata per il mercato italiano, in tiratura limitata. Un’edizione speciale che cerca di stupire gli appassionati soprattutto nella cura dei dettagli estetici, nelle rifiniture della carrozzeria e degli interni dell’abitacolo.

Smart Brabus La Bleue, questo il suo nome, è una ForTwo Cabrio prodotta in un elegantissimo colore blu notte metallizzato. Sulla carrozzeria spiccano altri accorgimenti stilistici, quali la particolare capote dello stesso colore, gli spoiler dalle linee più marcate, i caratteristici scarichi centrati, gruppi ottici e terzo stop a LED, e per finire un tocco di classe con i cerchi in lega Brabus da 16 pollici alle ruote anteriori e da 17 pollici alle posteriori. Ma probabilmente la parte migliore della vettura si ammira nell’abitacolo: i sedili e gli interni sono rivestiti in pelle beige, all’interno dei quali si insinuano alcune finiture blu, a richiamare la colorazione della carrozzeria. La tiratura limitata del modello (soltanto 60 esemplari) è ribadita dalla tipica targa metallica all’interno, riportante la numerazione progressiva. A completare la ricca dotazione interna vi sono il navigatore satellitare su schermo touchscreen, lettore CD e DVD, connettività USB e Bluetooth, e supporto per iPod.

Smart Brabus La Bleue sarà equipaggiata con un motore 1.0 a benzina da 102 CV, le cui specifiche prevedono una velocità di punta di 155 km/h e una accelerazione da 0 a 100 km/h in 8.9 secondi. Interessanti anche i dati sui consumi: 5.2 litri di benzina per 100 km, con emissioni di anidride carbonica a 119 g/km. La cifra necessaria per assicurarsi questo piccolo gioiello è di 28.700 euro.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009