Fiat Centoventi: il concept della nuova city-car elettrica

Di , scritto il 11 Marzo 2019

Come tutti i principali produttori automobilistici, anche FCA guarda con sempre maggiore interesse all?alimentazione elettrica anche per la sua vera specialità: le city car. Al salone di Ginevra è infatti stato presentato il concept Centoventi che vuole essere “un’auto elettrica per tutti”.

La vettura sarà lunga solo 3,68 metri e con una ricarica completa delle batterie cariche potrà percorrere fino a 500 chilometri. Per la carrozzeria e per l?abitacolo sarà possibile la massima personalizzazione: si potrà scegliere tra 4 tettucci, 4 paraurti, 4 copriruota e 4 pellicole esterne in moltissimi colori. Sono già stati studiati un centinaio di accessori diversi che potranno essere acquistati, anche online, e installati direttamente dal proprietario del veicolo (e in alcuni casi stampati in 3D): tra questi vari sistemi audio, vani portaoggetti e cuscini dei sedili. Nel display nel portellone posteriore sarà possibile “dare in affitto” lo spazio per messaggi pubblicitari, mediante un’applicazione da scaricare sullo smartphone collegato all?auto (per motivi di sicurezza ovviamente i messaggi compariranno solo quando l’auto è ferma). FCA vuole anche creare un network che metta in contatto tutti i proprietari di Centoventi, una sorta di community per appassionati che potranno scambiarsi oggetti o rivenderli su Internet.

Non è ancora astato comunicato quando l’auto entrerà in produzione e quale sarà il suo nome finale. Il prezzo dunque dovrebbe essere abbastanza accessibile, intorno ai 15.000 euro.


1 commento su “Fiat Centoventi: il concept della nuova city-car elettrica”
  1. Adriana ha detto:

    Un concept sicuramente di grande interesse. Speriamo venga prodotta presto!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009