L’ibrido plug-in è il futuro dell’auto, parola di Volkswagen

Di , scritto il 11 Maggio 2011

Secondo Volkswagen, l’ibrido rappresenta il ponte di passaggio tra il motore termico, considerato il passato, e il motore elettrico, considerato il vero futuro dell’auto. L’amministratore delegato di Volkswagen, Martin Winterkorn è intervenuto al Vienna Motor Symposium illustrando le novità della casa di Wolfsburg in questo settore.

Secondo il CEO di Volkswagen, il futuro a medio termine dell’auto è rappresentato dall’ibrido plug-in. Pare sia la soluzione migliore, perché combina al meglio le prestazioni del motore a combustione intera con i mille benefici delle emissioni zero per i brevi tragitti di ogni giorno. Winterkorn ammette che “Costruttori, fornitori, aziende energetiche, scienziati e politici devono dare il loro contributo” per questa tecnologia.

Intanto, Volkswagen sta lavorando in questo senso e il primo prodotto è il 1.4 litri TSI alimentato ad E85, montato sulla Passat associato a un cambio DSG a sette marce, riducendo del sette percento le emissioni rispetto alla versione solo a benzina. Peccato sia utilizzato solo in Svezia e in Finlandia, al momento.

Ma nel futuro di Volks c’è anche l’arrivo di un motore ibrido Plug-in, che dovrebbe debuttare tra il 2013 e il 2014, probabilmente nato dall’esperienza del sistema Twin Drive. Il tutto, dovrebbe anticipare l’arrivo del 100% elettrico. La sfida a Toyota è lanciata, nonostante i giapponesi sembrano parecchio avanti in questo senso.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009