Tundra 2013, la proposta Toyota per il mercato dei pick-up

Di , scritto il 12 Febbraio 2013

La nuova Toyota Tundra 2013 si appresta a entrare nel mercato dei pick-up, con un’estetica rinnovata e una vasta gamma di dotazioni.

Quello dei pick-up è un settore molto competitivo, e un’azienda come la Toyota per poter riscuotere un certo successo deve essere in grado di rinnovarsi e di rendere le proprie vetture sempre più rispondenti alle richieste di un’utenza molto esigente. In questo caso, la Tundra 2013 si propone con alcune significative novità alla carrozzeria e all’assetto: ampia e aggressiva mascherina cromata frontale, grande fascia paraurti cromata con fendinebbia incorporati, prese d’aria inglobate nel cofano motore, cerchi in lega cromati tra i 18 e i 20 pollici, assetto rimodellato per migliorare il comfort di guida e la risposta ai terreni più accidentati, interni caratterizzati da una strumentazione con ampie manopole, nuovi bocchettoni d’areazione circolari, materiali più morbidi. Il parco motori prevede tre unità a benzina, abbinabili alla trazione posteriore oppure integrale: il 4.0 V6 da 273 CV di potenza e 376 Nm di coppia massima con cambio automatico a 5 rapporti, il 4.6 V8 da  421 CV e 443 Nm, e infine il 5.7 V8 da 386 CV e 543 Nm, questi ultimi due con cambio automatico a 6 rapporti.

La Toyota Tundra 2013 viene presentata al Salone di Chicago, che si tiene proprio in questi giorni e fino al 18 febbraio, nelle tre varianti Regular Cab 2 porte, Double Cab 4 port e Crewmax, e nei possibili allestimenti SR, SR5, Limited, Platinum e 1794 Edition. I vari allestimenti arricchiscono via via la gamma delle dotazioni, che comunque include di serie serie il controllo della trazione Trac, il brake assist, il controllo di stabilità Vsc, l’ABS, otto airbag, e la videocamera posteriore.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009