Torna nelle concessionarie l’Audi A4 Start

Di , scritto il 13 Ottobre 2011

Complice forse la crisi mondiale, o più semplicemente il successo acquisito a suo tempo, Audi ha sentito il bisogno di riproporre sul mercato la A4 Start, versione entry level della celebre berlina. Cambia qualche dettaglio, ma resta la solita convenienza.

Con Audi A4 Start è possibile portarsi a casa una vettura che può fregiarsi della qualità e dell’affidabilità legati al marchio Audi, senza però spendere cifre esorbitanti: mantenersi sotto i 30.000 euro è un ottimo risultato. La più grossa novità legata a questa “riproposizione” sta nel motore: questa nuova serie di A4 Start sarà dotata di un propulsore TDI da 2.0 litri, in grado di erogare fino a 120 CV di potenza. Le varie dotazioni sono poi distribuite in diversi possibili pacchetti aggiuntivi: la versione base costa 29.370 euro, ma ci priva di qualche piccola comodità, come gli specchietti regolabili elettricamente. Con il pacchetto Plus, al costo di 810 euro per la versione berlina e di 1320 per quella Avant, si aggiungono alle dotazioni la radio Concert con schermo a colori, il volante in pelle, i fendinebbia, il bracciolo centrale, la verniciatura metallizzata.

Il pacchetto Business migliora nettamente il livello delle dotazioni, che dovrebbe così soddisfare esigenze più specificatamente professionali e aziendali: sistema di infotainment completo, connettività Bluetooth nell’abitacolo, navigatore, regolatore di velocità, sistema di lane assist, e la Audi Music Interface; il tutto al costo aggiuntivo di 1515 euro.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009