Con Peugeot 208 GTi ritorna il mito sportivo degli anni ’80

Di , scritto il 14 Maggio 2013

Un ragazzo che suonando la chitarra elettrica riproduce il rombo di un motore. Questo il simpatico concetto usato come metafora nel video che potete visualizzare qui sotto per promuovere la nuova Peugeot 208 GTi. Al nuovo modello è dedicato il minisito www.gtiisback.it, che raggiungerete con un clic sul link alla fine del videoclip o su uno qualunque dei link di questa pagina.

La Peugeot 208 GTi è l’erede della mitica 205, la media cilindrata del segmento B in versione sportiva prodotta a partire dal 1984 e per oltre un decennio con vari restyling. Ora una carrozzeria che a essa si ispira segna il ritorno in grande spolvero con dell’allestimento GTi, che spicca per le dotazioni meccaniche, le performance, il design e l’equipaggiamento.

Il minisito di cui parlavamo sopra è interamente dedicato a quella che fu una vera icona degli anni ’80: vi potrete visualizzare lo spot girato nel 1986 della 205 GTi e varie interessanti immagini, leggere notizie e curiosità sul modello e anche, più modernamente, condividere dei tweet più o meno nostalgici con hashtag #GTiisback, ma anche giocare online e scaricare degli sfondi per PC, tablet, smartphone e per i più importanti social network.

E ovviamente potrete anche conoscere la nuova 208 GTi, la cui commercializzazione nel nostro paese inizia in questi giorni. Le sue principali caratteristiche sono l’agilità e la capacità reattiva, che conquistano il guidatore con un estremo piacere di guida, specialmente in curva, grazie a collegamenti al suolo particolarmente studiati.

Nota di merito anche per la splendida carrozzeria, su cui spiccano gli elementi cromati della vetratura (una sapiente citazione della Peugeot 205 GTi), il terminale di scarico di scarico integrato nell’estrattore posteriore, i cerchi in lega diamantati da 17”, un innovativo paraurti aerodinamico, le finiture cromate in rosso e il logo sul montante posteriore.

Non è da meno l’abitacolo, con sellerie in pelle e tessuto, che presentano la medesima tonalità della carrozzeria, ovvero un intrigante accostamento tra rosso, nero e cromo satinato su cui spiccano le impunture rosse a vista. E’ in pelle il volante in pelle, mentre la pedaliera sportiva è in alluminio: tutto studiato – e con successo – fin nei minimi particolari.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009