Nuove 124 Spider, in versione Fiat e Abarth – la rinascita di un mito

Di , scritto il 14 Giugno 2016

124 SpiderSono una vera leggenda, i modelli Fiat e Abarth 124 Spider che ricordiamo dagli anni 60 e che ora ritornano con rimodernate nel look e munite delle tecnologie più sofisticate.

La somiglianza di stile con l’originale non manca: a partire dal grandissimo cofano anteriore, dalle fiancate spesse e dall?abitacolo arretrato. Rimane la trazione posteriore, sostenuta nella Fiat 124 Spider da un motore 4 cilindri 1.4 MultiAir turbo benzina da 140 CV, con cambio manuale a 6 marce e nella Abarth 124 Spider dal medesimo propulsore, ma con una potenza di ben 170 CV, che consente di passare da 0 a 100 km orari in soli 6,8 secondi e di raggiungere i 232 km orari.

Altre caratteristiche peculiari ai due modelli: la nuova Fiat 124 Spider ha una capote elettrica che si apre in appena 3 secondi! Conta su una telecamera posteriore, fari adattativi in curva, luci a LED e un impianto audio Bose (optional) con 9 altoparlanti. E’ disponibile in due allestimenti: Base (cerchi da 16 pollici, roll-bar nero, plancia con inserto nero) e Lusso (cerchi da 17 pollici, roll-bar argento, plancia con inserto argento).

Abarth 124 Spider è dotata di differenziale autobloccante meccanico, che garantisce motricità e trazione anche nelle situazioni più difficili. Pesa soltanto 1060 kg ed è munita di ammortizzatori Bilstein con barre antirollio maggiorate e freni Brembo, con pinze fisse anteriori in alluminio a 4 pistoncini: garantiscono spazi di frenata minimi e ottima resistenza al surriscaldamento.

Un’ultima parola sui prezzi: quella della Fiat 124 Spider partono da 27.500 euro per arrivare a 29.900 con l?edizione Lusso. La Abarth 124 Spider costa invece 40.000 euro, che salgono a 42.000 se si opta per il cambio automatico sequenziale.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009