Nuova Toyota Yaris, ancora più efficiente

Di , scritto il 14 Settembre 2020

La quarta generazione di Yaris, da sempre la più amata delle vetture Toyota in Europa, si caratterizza per un alto livello di efficienza: la nuova Toyota Yaris Hybrid Active può infatti percorrere ben 35 chilometri con un solo litro di benzina (per dirla diversamente, bastano 2,8 litri per 100 km). L’abbinamento tra motore 1.5 benzina e motore elettrico abbassa a 64 g/km le emissioni di CO2, in media, ma se si utilizza il solo motore elettrico le emissioni sono pari a zero fino a 130 km/h.

Molto avanzate anche le dotazioni elettroniche per la sicurezza, specialmente considerando che si tratta di un’auto appartenente al segmento B.

Sotto il profilo estetico per alcuni versi si tratta di un ritorno al passato, con una ripresa delle linee curve della Yaris prima maniera, anche se esse si inseriscono su una linea dinamica e compatta e funzionale per l’urban driving.

Toyota promuove attivamente il risparmio energetico con il programma WeHybrid, che include una copertura assicurativa RC Auto il cui premio dipende dalla quantità di chilometri percorsi utilizzando il motore termico: 4 cent/km, che salgono a 5 cent/km con la Kasko Collision, mentre i chilometri percorsi col motore elettrico sono gratuiti. Inoltre, il guidatore che usa prevalentemente il motore elettrico della nuova Yaris può utilizzare i servizi dell’Hybrid Coach, disponibile sull’app MyT, il quale monitora le prestazioni di guida in modalità elettrica e gli fornisce consigli su come ottimizzarle per ridurre consumi ed emissioni.

Con gli attuali incentivi per la rottamazione, il prezzo ammonta a 16.550 euro, con 3 anni di garanzia. Con la formula “Pay per Drive Connected”, sono sufficienti 3930 euro di anticipo e un pagamento di rate da 125 euro.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009