Al via le operazioni per le nuove targhe agli scooter 50

Di , scritto il 15 Giugno 2011

Il decreto legge sulla sicurezza stradale, per quanto riguarda la ritargatura obbligatoria per tutti i veicoli immatricolati prima del 14 luglio 2006, è stata estesa anche ai ciclomotori con 50 di cilindrata. Dunque, nei prossimi mesi migliaia di possessori di scooter 50 dovranno adeguarsi alla normativa.

La vecchia targa esagonale non basta più: entro il prossimo 12 febbraio 2012 tutti i ciclomotori interessati dovranno provvedere a munirsi di nuova targa quadrata e nuovo certificato di circolazione. La procedura di distribuzione delle targhe è stata organizzata in maniera molto dettagliata: a partire dal 1 giugno 2011, sono interessati tutti i ciclomotori con contrassegno di identificazione numerico (la vecchia targa) che inizia per 0, 1, 2. A seguire, dal 31 agosto le targhe che iniziano per 3, 4, 5, poi dal 30 ottobre quelle che iniziano per 6, 7, 8, e infine a partire dal 29 dicembre, fino al limite massimo del 12 febbraio 2012, le sequenze interessate sono quelle la cui prima cifra è 9 e la prima lettera è A.

Probabilmente si tratta di un’operazione un po’ noiosa, ma che rientra in una più ampia opera di regolamentazione stradale che cerca di salvaguardare soprattutto i nostri interessi e la nostra sicurezza. Inoltre, chi non dovesse essere in regola entro i termini previsti, può incorrere in pesanti sanzioni amministrative, che possono arrivare fino a 1500 euro.


1 commento su “Al via le operazioni per le nuove targhe agli scooter 50”
  1. Francesco ha detto:

    Io ho la traga che inizia con 1 e quindi dovrei cambiarla, quali documenti servono?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009