Alfa Romeo e Bosch per accendere… la passione

Di , scritto il 15 Settembre 2007

bosch1Quando valutano se comprare un’auto, i consumatori considerano diversi aspetti: estetica, linea, dotazioni, accessori, prezzo. Raramente si interessano alla qualità dell’accensione: errore, perché è una caratteristica importante dell’auto. Per questo, vi segnalo che, per il suo attuale motore top di gamma 3,2 litri V6 Iniezione Diretta (DI), Alfa Romeo utilizza particolari candele d’accensione al platino Bosch. La saldatura laser e i materiali utilizzati assicurano alle candele d’accensione, sottoposte a forte usura, una percorrenza eccezionale superiore ai 100.000 km. La testa liscia dell’isolatore della candela e i suoi elettrodi appositamente disegnati contribuiscono inoltre a un’alta resa del motore e a una combustione pulita e stabile dell’iniezione diretta.

Questa tecnologia permette al motore V6 di sfruttare al meglio i suoi 191 kW/260 CV di potenza, disponibile nei modelli Alfa 159, Brera e Spider. Infatti, l’accensione dev’essere affidabile e molto precisa in qualsiasi condizione di esercizio. Inoltre, le alte temperature d’esercizio delle candele d’accensione richiedono una dispersione del calore in modo tale da avere un alto livello di resistenza all’usura.

1 commento su “Alfa Romeo e Bosch per accendere… la passione”
  1. cressmargit ha detto:

    sell online shopping at my estore


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009