Nuova Mazda6: vuoi fare Kizuna (amicizia)?

Di , scritto il 15 Ottobre 2007

mmm La nuova Mazda6 è il secondo modello della gamma Zoom-Zoom (dopo Mazda2) ad aver subìto un’evoluzione a un livello superiore, ed è progettata per offrire tre valori chiave alla clientela: a) è “emozionante e sportiva; b) fornisce qualità e caratteristiche di guida superiori; c) ha un allestimento intuitivo che offre spazio e comodità. La combinazione di questi tre valori è concepita per generare forti legami emotivi fra la vettura e il suo proprietario, come una profonda amicizia, che in giapponese è denominata Kizuna.

Più lunga, più larga e più alta con un passo maggiore della precedente, ha una linea del tetto fluente che è più accentuata in corrispondenza del montante posteriore, con la parte posteriore perfettamente scolpita  con evidente eleganza sportiva. Ha maggior spazio posteriore per le gambe (+20 mm) e per le spalle (+ 9 mm). Il guidatore usufruisce di un maggiore campo visivo grazie alla visibilità (sia in avanti che dall’alto) migliore nel segmento, e ai poggiatesta posteriori e specchietti retrovisori dal nuovo design, per una migliore visibilità posteriore.

È anche dotata del sistema Karakuri di abbattimento dei sedili posteriori: permette l’abbattimento 60/40 dei sedili tirando un fermo nel bagagliaio, e ha una nuova copertura del vano bagagli che automaticamente si solleva quando si apre e chiude il portellone (solo per la carrozzeria Wagon).

Ha un 2.5 litri, che sostituisce 2.3 del modello uscente. Eroga 170 CV (+ 4 CV rispetto al 2.3 litri) e usa il 6,9% in meno di combustibile a 100 km/ora (per la berlina). In più eredita tre motori: il 2.0 litri MZR-CD common-rail turbo diesel con filtro antiparticolato (DPF); benzina da 2.0 e da 1.8 litri.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009