Cercasi disperatamente il nuovo Codice della strada

Di , scritto il 16 Maggio 2010

C’era una volta un Disegno di legge sulla sicurezza stradale, presentato in Parlamento oltre un anno e mezzo fa. Quel Disegno doveva essere convertito in Legge entro Pasqua 2009. I politici non fecero in tempo, presi da altre esigenze, e promisero che sarebbe arrivato prima dell’esodo estivo 2009, così da impedire la solita strage sulle strade.

Risultato, a metà maggio 2010, del nuovo Codice della strada non se ne vede l’ombra. Sì, dopo una discussione infinita al Senato, con emendamenti innumerevoli, pare che la palla sia passata alla Camera. Ma qui sta il problema: questo ramo del Parlamento, per fare in fretta, dovrebbe dare l’ok al testo licenziato dal Senato. Dubitiamo che questo accada in tempi rapidi.

L’esodo estivo 2010 si avvicina. Altre stragi del sabato sera, inevitabili, sono in agguato. La battaglia dell’alcol è in pieno svolgimento in Parlamento, con le lobby che menano fendenti: a pagarne le conseguenze, l’automobilista, senza un Codice della strada adeguato.


1 commento su “Cercasi disperatamente il nuovo Codice della strada”
  1. […] Nel nostro mirino finiscono i politici che dovevavo dare un giro di vite alle microcar con un nuovo Codice della strada. Finito chissà […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009