Honda CR-V: ecco il diesel che mancava

Di , scritto il 16 Luglio 2013

HondaCRVE’ al debutto sul mercato europeo la nuova motorizzazione 1.6 i-DTEC per l’Honda CR-V, SUV di punta del marchio giapponese.

Si può dire che era proprio l’allestimento che mancava su questo crossover compatto: una nuova unità diesel costruita adottando le tecnologie più recenti, in grado di coniugare efficienza e buone prestazioni. Il diesel 1.6 i-DTEC è un 4 cilindri da 120 CV di potenza e 300 Nm di coppia massima, che è in grado di raggiungere la velocità massima di 183 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 11.2 secondi, con consumi di carburante di 4.5 l/100 km ed emissioni di anidride carbonica pari a 119 g/km. L’avanguardia tecnologica dei materiali con cui è stato realizzato lo rendono più leggero di ben 47 kg rispetto all’altro motore diesel in dotazione sulla CR-V, il 2.2 i-DTEC: nel complesso, tra i due allestimenti c’è una differenza di peso di ben 116 kg, che va naturalmente a vantaggio dell’agilità e delle prestazioni. Il motore è abbinato al cambio manuale a 6 marce e alla trazione anteriore, ma sono previsti di serie anche lo Start&Stop, e le funzionalità Econ Button e Eco Assist.

Al momento non sono ancora noti i prezzi per questa nuova motorizzazione, ma sono attese comunicazioni ufficiali al riguardo nel giro di breve tempo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009