Citroën pro verde: che numeri!

Di , scritto il 16 Ottobre 2007

fra Si ricomincia a parlare di blocchi della circolazione contro lo smog. Per questo, è giusto segnalare le Case che più si battono per i motori ecologici. Grazie alla determinazione nella politica in favore della conservazione dell’ambiente, Citroën è attualmente uno dei Costruttori più avanzati in questo ambito. Il 55% dei veicoli commercializzati dalla Casa francese registrano emissioni di CO2 inferiori a 140 g/km e il 24% hanno emissioni inferiori a 120 g/km. Citroën rappresenta l’11% del mercato europeo di veicoli con emissioni inferiori a 141 g di CO2 per km, e ha venduto oltre 500.000 veicoli con filtro antiparticolato.

Non soltanto: il Produttore d’Oltralpe ha commercializzato per prima il sistema Stop & Start su C2 e C3, con un beneficio in termini di consumi in ciclo urbano di circa il 10 % (e fino al 15% in caso di circolazione intensa),
pari a circa 15 g di CO2/km.

I cambi manuali pilotati, SensoDrive (per C1, C2, C3 e C3 Pluriel) e CMP6 (per C4, C4 Picasso e Grand C4 Picasso), permettono di ridurre del 3-5% i consumi e le emissioni di CO2.

Che ve ne pare?

Nella foto, una… indimenticabile francesina.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009