Garanzie accessorie: cosa sono e quali scegliere?

Di , scritto il 16 Novembre 2015

Con le garanzie accessorie è possibile ampliare la normale copertura assicurativa e tutelarsi nel caso di particolari eventi.

 
Con le garanzie accessorie è possibile ampliare la copertura dell’assicurazione auto, tutelando la propria sicurezza e quella del proprio veicolo dal manifestarsi di particolari eventi, come ad esempio i casi di furto o incendio. Integrare il contratto assicurativo con delle garanzie accessorie determina ovviamente un aumento dei costi del premio assicurativo. Per questo motivo vi consigliamo di orientare la ricerca verso soluzioni adatte alle vostre specifiche esigenze, come le soluzioni delle assicurazioni auto online, considerate da molti più convenienti. In questo modo potrete compensare l’inevitabile aumento dei costi determinato dall’integrazione di alcune garanzie accessorie. Ma vediamo nello specifico quali sono le principali tipologie e i vantaggi offerti.

Garanzie accessorie: ecco le più diffuse

  • La polizza Kasko rientra le garanzie accessorie più sicure ed affidabili, ma anche tra quelle più costose e in grado di far aumentare sensibilmente i costi dell’assicurazione. Il grande vantaggio offerto da questa polizza consiste nel garantire una maggiore copertura assicurativa, e quindi il rimborso, anche nel caso di incidenti provocati dall’intestatario della polizza. Un aspetto da non sottovalutare dato l’elevato numero di incidenti avvenuti nel 2015 sulle strade italiane. Questa polizza potrebbe rivelarsi utile anche per chi possiede un’auto molto costosa o per coloro che sono soliti parcheggiare la propria auto in strada negli orari notturni.
  • Con la polizza furto e incendio si tutela il proprio veicolo dai casi di tentato o avvenuto furto o rapina, ma anche da eventuali scoppi o incendi del veicolo. La maggior parte delle compagnie offrono queste garanzie in abbinamento e ad un costo contenuto, infatti l’ammontare del premio e l’indennizzo saranno proporzionali al valore di mercato del veicolo e rinegoziati al ribasso ad ogni anno del rinnovo. Questa polizza è particolarmente consigliata a chi lascia la propria auto in strada soprattutto in orari notturni.
  • La polizza cristalli assicura il rimborso delle spese nei casi di sostituzione o riparazione dei cristalli del parabrezza, lunotto posteriore e vetri laterali. Per ottenere l’indennizzo bisogna però presentare alla propria compagnia un documento che attesti il danno, come ad esempio una foto. Nel caso di una scheggiatura sul avviene nella maggioranza dei casi gratuitamente, e non provoca variazioni sul premio o sul bonus/malus.
  • Tra le garanzie accessorie più richieste rientra senza dubbio l’assistenza stradale. Si tratta di una formula adatta a coloro che trascorrono molto tempo in auto e quindi sono più esposti ad eventuali a situazioni che richiedono il recupero del veicolo in avaria, il traino fino alla prima officina, o in caso di problemi più gravi, il trasporto fino al centro di assistenza della casa automobilistica. Alcune compagnie rimborsano anche le spese di soggiorno dell’assicurato se i tempi previsti per la riparazione superano le 8 ore.
  • Un’altra tipologia di garanzie accessorie riguarda quella legata al manifestarsi di particolari eventi, ad esempio di carattere naturale, socio-politico e di tipo vandalico. Nel primo caso il rimborso avviene solo attraverso la presentazione di una denuncia fatta alle forze dell’ordine che certifichi l’avvenuta calamità. Con l’assicurazione per atti vandalici si avrà invece il rimborso per i danni provocati da cortei, scioperi, sommosse o tumulti popolari, atti di terrorismo, compreso sabotaggio e vandalismo. L’ammontare del rimborso corrisponde al valore commerciale del veicolo, ma ogni compagnia valuterà se rimborsare i danni parzialmente o solo in parte.
4 commenti su “Garanzie accessorie: cosa sono e quali scegliere?”
  1. […] casi, la possibilità di ottenere un risarcimento è legata sia al tipo di danno subito, sia alle garanzie accessorie della propria assicurazione. Vediamo come […]

  2. […] veicoli e persone da danni che generalmente la sola RCA non copre. Stiamo parlando delle cosiddette garanzie accessorie, che puoi scegliere di includere nella tua assicurazione auto al momento della stipula del […]

  3. […] Auto Eventi Atmosferici è infatti una garanzia accessoria, anche detta ARD (Assicurazione Rischio Danno), ovvero una particolare tipologia di polizza che […]

  4. Vannucchi ha detto:

    Non è mai facile scegliere gli accessori


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009