1 incidente su 5 a causa del colpo di sonno

Di , scritto il 17 Gennaio 2011

Una recente inchiesta condotta da Autostrade per l’Italia rende noto un dato allarmante: il colpo di sonno causa un incidente su cinque. Questo accade soprattutto di notte, quando nella fascia oraria che va dalle 23 alle 6 del mattino avvengono la maggior parte degli incidenti da colpo di sonno.

Eppure, un conducente su due si mette alla guida anche se stanco. Così, Autostrade per l’Italia ha deciso di iniziare una nuova campagna di informazione per sensibilizzare gli automobilisti che guidano di notte. Si chiama “I 12 mesi della Sicurezza Stradale” e il colpo di sonno è il primo di una serie di temi trattati, uno per ogni mese, appunto.

Molti pensano che guidare stanchi non è un grande problema: addirittura si pensa che parlare con i propri compagni di viaggio o ascoltare la radio siano una soluzione al problema. Niente di più sbagliato: il “colpo di sonno” arriva proprio all’improvviso e non lascia il tempo di accorgersi che sta arrivando.
Anche chi si mette alla guida in forma e deve fare un lungo viaggio, è bene che faccia della pause, perché guidare stanca.

Così, per incentivare gli automobilisti a fermarsi a fare una pausa, Autostrade per l’Italia ha anche pensato di offrire il caffè a chi da mezzanotte alle cinque del mattino si mette alla guida.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009