Aiuto, il gas Gpl per le macchine torna nella nicchia?

Di , scritto il 17 Giugno 2010

Sino a qualche mese fa era un insostituibile e inimitabile amico dell’ambiente nonché del portafogli degli italiani: adesso il Gpl rischia un ritorno nel mercato di nicchia. La denuncia arriva dal Consorzio Ecogas.

I numeri infatti la dicono lunga: nel 2009, i motori a Gpl hanno registrato incrementi considerevoli, con 497.344 auto passate a quel gas, contro i 289.872 del 2008, ovvero + 71,57%. Un aumento eclatante. Per non parlare della crescita delle immatricolazioni, con un +357%. Il tutto grazie alla spinta degli incentivi statali. Dopodiché, in assenza di bonus governativi, il Gpl è arretrato: in maggio -35% sul mese per le immatricolazioni e -40% per le trasformazioni, mentre il diesel riprende quota.

Forse il nostro Paese non ha chiaro quello che vuole fare da grande. Prima lotta a favore della qualità dell’aria, con gli incentivi; poi dimentica tutto e quasi fa due passi indietro, come se lo smog non avesse più importanza.

Così, però, anche il cittadino ne esce frastornato, non capendo qual è l’indirizzo seguito da chi governa.


1 commento su “Aiuto, il gas Gpl per le macchine torna nella nicchia?”
  1. […] colpa? Della mancanza, nel 2010, di incentivi all’acquisto di auto nuove (anche per il gas) e alla rottamazione di quelle vecchie. È vero che magari con i bonus statali il mercato era un […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009