Quasi pronto l’airbag per ciclisti e pedoni

Di , scritto il 18 Aprile 2011

E’ in arrivo una gran bella novità per la sicurezza sulle strade: un airbag per ciclisti e pedoni! Penserete: ma dove dovremo posizionare questo airbag? Nel cappuccio della giacca? Sarà nascosto nel manubrio? Nel casco? No, l’airbag viene installato sul cofano anteriore delle auto.

Grazie a questo sistema, ogni volta che un impianto di sensori rileva una collisione con un ciclista o pedone, l’airbag copre l’intero parabrezza. La società svedese-americano Autoliv ha testato il sistema airbag per i ciclisti ad Amsterdam. Nella collisione, l’airbag dovrebbe ammortizzare l’eventuale impatto della testa del ciclista sul parabrezza. Se l’impatto avviene a 30 km/h, può già essere fatale. Invece con una macchina dotata di un airbag che copre tutto il parabrezza, i montanti e la base del tetto, in caso di collisione la vittima avrà solo un gran mal di testa, ma non rischierà la vita.

Sulla vettura saranno inseriti sensori intelligenti che individuano i pedoni e i ciclisti e l’auto sarà equipaggiata con una telecamera ‘intelligente’ che classifica tutti gli oggetti che vede. Se la telecamera riconosce pedoni o ciclisti, in automatico viene attivato il sistema. Quando i sensori nel paraurto entrano in contatto con l’oggetto, l’airbag si apre.

Si prevede che con questo nuovo tipo di airbag i decessi per incidenti stradali di pedoni e ciclisti diminuirà del trenta per cento.

Il prototipo del dispositivo è pronto, ma deve essere ancora testato. Secondo le aspettative più ottimistiche, potrebbe essere introdotto sul mercato automobilistico nel 2015.

Michelle

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Quasi pronto l’airbag per ciclisti e pedoni”
  1. Una degli articoli più interessanti che leggo da un bel po’ a questa parte. Bella invenzione. Speriamo diventi obbligatoria su tutte le auto.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009