Casco jet: come scegliere il perfetto casco da città e a cosa fare attenzione

Di , scritto il 19 Giugno 2020
asco jet

Se guidi uno scooter o una moto di piccola cilindrata e soprattutto in città, il casco jet dovrebbe riuscire ad assicurarti tutta la sicurezza e la protezione di cui hai bisogno contro incidenti e urti involontari.

Si tratta di un casco che copre infatti interamente la nuca, la fronte, le orecchie ma, diversamente dal casco integrale, lascia scoperti mento, parte anteriore della faccia e non ha necessariamente una visiera integrata.

Questo minus deriva dal fatto che quando si va in moto in città le velocità raggiunte sono decisamente inferiori rispetto a quando si guida in autostrada e su percorsi extra-urbani per esempio e, anche in caso di incidente, anche urto e rischi dovrebbero essere inferiori.

Tutto sta, però, nello scegliere un buon casco jet e, in questo senso, siti come CascoMoto.org possono risultare piuttosto utili per confrontare modelli, caratteristiche tecniche, eccetera.

Casco jet: qual è il migliore e come sceglierlo a seconda dell’uso

Le diverse aziende del settore, del resto, hanno ormai in catalogo caschi jet di diversa tipologia, con design diverso o diversi accessori. Ce ne sono, per esempio, di dotati di paramento che, di fatto, assomigliano in tutto e per tutto a dei caschi integrali o a dei caschi modulari almeno e anche per quanto riguarda la visiera, che come si è detto non è un elemento imprescindibile del casco jet, le alternative variano dalla visiera integrale ma smontabile a una piccola visiera a occhialini che, appunto, copre solo gli occhi.

Già così non dovrebbe risultare difficile capire, insomma, che come scegliere il casco jet dipende essenzialmente dalle proprie esigenze personali. Certo, ci sono alcuni fattori imprescindibili per la propria sicurezza sulle due ruote.

Che si indossi un casco jet omologato, innanzitutto, e cioè fabbricato in rispetto di tutti i più alti standard previsti in materia di sicurezza sulla strada. Anche materiali certificati e di qualità fanno di un casco jet un buon casco jet: le fibre, di carbonio per esempio, assicurano in questo senso la maggiore resistenza agli urti.

Fai attenzione anche a quanto leggero risulta il tuo casco jet: anche se guidi per lo più in città, infatti, potresti ritrovarti a indossare il casco per molte ore durante la giornata e un casco pesante non è solo fastidioso ma, a lungo andare, potrebbe causare danni soprattutto a carico del collo e, a valanga, su colonna vertebrale e postura.

Cosa non di secondaria importanza: è molto probabile trovarsi a dover portare con sé il casco da città anche nelle soste, quando non lo si indossa e se non si è sicuri di agganciarlo a sella o bauletto della propria moto ed è una ragione in più, questa, per cui è importante che il casco jet sia il più leggero possibile.

L’imbottitura, infine, non fa sì solo che il casco calzi perfettamente alla testa e contribuisce ad attutire gli urti ma dà un maggiore senso di comfort quando si indossa il casco: è importante, per questo, che sia traspirante, ipoallergenica e in materiali facilmente lavabili.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009