Come muoversi a Bologna per una visita di un week end

Di , scritto il 20 Marzo 2019
rent.it noleggio auto

Stando a quanto riportato da un’indagine dell’Istat portata avanti durante la passata stagione, Bologna risulta essere soltanto la diciottesima città più visitata in Italia da parte di turisti (nazionali e stranieri).

Con una media di circa 2.500.000 presenze il capoluogo dell’Emilia Romagna risulta davvero molto distaccato sia dalla città trionfatrice di questa particolare “classifica” (come probabilmente avrete immaginato da soli, stiamo parlando di Roma, che conta oltre 25.000.000 di presenze), sia dalle medaglie d’argento e di bronzo (Milano e Venezia, che hanno fatto registrare circa 10.000.000 di presenze).

Eppure Bologna è una città semplicemente meravigliosa, ricca di cultura, di arte e di umanità: è stata una delle città simbolo della Resistenza durante la seconda guerra mondiale ed è stata sia capitale europea della cultura (2000) che città della musica UNESCO (2006); è stata la città di Lucio Dalla e di Pier Paolo Pasolini, per non parlare poi delle centinaia di personalità eccellenti, appartenenti ai settori più disparati, che ha adottato nel corso della sua lunga storia (si va da Giovanni Pascoli a Giacomo Bulgarelli).

Insomma, Bologna è una meraviglia tutta da scoprire ed è proprio per questo che le dedichiamo l’articolo di oggi: nello specifico vi proveremo a dare qualche suggerimento su cosa vedere a Bologna in un week end, dedicando parte della nostra attenzione anche alla mobilità.

Come muoversi a Bologna

Come accennato in precedenza, iniziamo con qualche suggerimento utile su come muoversi a Bologna, prima ancora di parlare di mete: questo perché, facile capirlo, se si hanno soltanto due giorni a disposizione è assolutamente necessario ottimizzare i tempi.

Ecco perché la soluzione più efficace per l’occasione ci sembra un noleggio auto, in modo da godere di totale autonomia dall’inizio alla fine della nostra visita.

L’elenco delle società che si occupano di noleggio è sicuramente molto lungo, ma noi abbiamo scelto di affidarci ad un nome storico di questo settore quale Rent.it: stiamo infatti parlando del primo broker italiano, in attività addirittura dal 1999. Il vantaggio di prendere un’auto a noleggio a Bologna sul sito rent.it, consiste nella possibilità di poter confrontare in tempo reale tutte le migliori offerte, partendo dalle low cost ed arrivando a quelle dedicate alla clientela più esigente.

Un altro fiore all’occhiello della ditta è la sua incredibile capillarità: con Rent.it potrete infatti affittare il vostro mezzo in oltre 16.000 punti distribuiti in ben 169 paesi diversi.

Cosa vedere a Bologna

Veniamo ora ad una breve lista di luoghi assolutamente imperdibili se si decide di visitare Bologna per un week end. Ebbene, una gita a Bologna non può non partire da Piazza Maggiore: stiamo parlando del cuore pulsante della città, di una piazza che presenta al suo interno almeno cinque monumenti indimenticabili (su tutti ricordiamo per lo meno la basilica gotica di San Petronio, la celeberrima Fontana di Nettuno realizzata da Giambologna ed il Palazzo del Podestà).

Da qui vi suggeriamo di passeggiare lungo i portici cittadini: questi camminamenti coperti sono con ogni probabilità il principale tratto distintivo di Bologna e si estendono per quasi 40 chilometri nel solo centro cittadino.

Infine è davvero impossibile pensare di visitare la città emiliana senza passare per le sue torri: da una parte la torre degli Asinelli, dall’altra la torre Garisenda (a tal proposito, sapevate che quest’ultima è stata citata anche da Dante nella sua Commedia?).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009