Home » La Porsche 911 Carrera 2.7 RS compie 50 anni: ecco come sarà celebrata

La Porsche 911 Carrera 2.7 RS compie 50 anni: ecco come sarà celebrata

La mitica Porsche 911 Carrera 2.7 RS festeggia il suo cinquantesimo anniversario e la casa tedesca ha deciso di celebrarla in un modo davvero adeguato.

L’iconica auto sarà festeggiata su due versanti: il primo è un tributo vero e proprio incarnato in una nuova vettura, la nuovissima 911 GT3 RS di generazione 992. Il secondo è un museo Porsche, in cui verrà esposta la mitica classica 911 Carrera RS 2.7, insieme a modelli storici Porsche.

La nuova Porsche 911 Carrera GT3 RS accanto all'iconica 911 RS 2.7
La nuova Porsche 911 Carrera GT3 RS “Tribute” accanto all’iconica 911 RS 2.7.

911 GT3 RS – prestazioni e caratteristiche del nuovo mostro di casa Porsche

 

 

Prestazioni da urlo per la nova 911 GT3 RS. Il propulsore è un 4 litri aspirato con potenza di 525 cavalli. I freni sono stati maggiorati e abbiamo un cambio a doppia frizione PDK a sette rapporti, più corti di quelli della vettura standard, che le consentono di accelerare da 0 a 100 Km/h in 3,2 secondi e di raggiungere una velocità massima di 296 Km/h.

Non meno attenzione è stata posta sull’aerodinamica, con i tecnici Porsche che hanno lavorato molto su questo aspetto, consentendo modifiche rapide e veloci al volante. In più, lo spolier posteriore si adatta automaticamente all’andatura della vettura, generando maggiore portanza all’occorrenza e consentendo di raggiungere con maggior facilità e sicurezza la velocità massima.

Non solo prestazioni però. La 911 GT3 RS bada molto anche a estetica e personalizzazione. “Tribute to Carrera RS”  è infatti il nome della personalizzazione che vedete in foto, e un chiaro riferimento riverente alla classica 911 Carrera RS 2.7 del 1972. Carrozzeria e cerchi riprendono i colori originali (bianco per la carrozzeria, verde per i cerchioni e prese d’aria nere) ma c’è un tocco di freschezza per denotare il nuovo, come il tipo di vernice di base che prima era lucido e ora opaco. Potete vedere i dettagli in foto sopra. L’auto è stata mostrata per la prima volta a The Quail, A Motorsports Gathering, una manifestazione che si è svolta a Pebble Beach, negli Stati Uniti.

Celebrazioni 911 Carrera 2.7 RS: storia e le caratteristiche dell’iconica auto che compie 50 anni

 

Il museo Porsche
Il museo Porsche ospiterà una speciale esposizione dal 20 settembre.

 

Esiste da cinquant’anni, eppure non tutti sanno che la sua nomenclatura ha dei significati particolari. Carrera significa infatti corsa in spagnolo, mentre RS sta per Rennsport (ovvero race sport in tedesco). Questi nominativi erano certamente rispettati nella realtà dalla vettura del 1972, che ha veramente rivoluzionato il mercato delle auto sportive. La Carrera 2.7 RS era infatti in grado di accelerare da 0 a 100 Km/h in soli 5,8 secondi, un tempo record per l’epoca. Grazie a un propulsore aspirato in grado di erogare 213 cavalli e un peso di appena 960 Kg (ben 115 Kg in meno rispetto alla 911 normale) era in grado di raggiungere la ragguardevole velocità massima di 245 Km/h, con una stabilità potenziata grazie a una coda più larga, uno spoiler e coda d’anatra e pneumatici posteriori più larghi.

Oltre al lancio della 911 GT3 RS Tribute, per celebrare la storica auto del ’72, dal 20 settembre 2022 si terrà un’esposizione speciale nel museo Porsche.