Home » Casco per bici: il nuovo modello con airbag

Casco per bici: il nuovo modello con airbag

Che sia per e-bike, biciclette a pedalata semplice, da città o mountain bike, l’utilizzo del casco è ancora considerato un optional secondario da molti. Invece Autoliv e POC danno molta considerazione al casco e ne progettano uno dotato di airbag

Nuovo modello di casco POC per bici con airbag
Nuovo modello di casco POC dotato di airbag, foto @web

La collaborazione tra le due aziende ha portato ad uno studio per dei nuovi modelli di casco per bici che ridurrebbero il rischio di trauma cranico dall’80% al 30%. Questo risultato degli avanguardistici prototipi è merito dell’applicazione di un airbag tra la calotta interna e quella esterna del dispositivo di sicurezza.

Non sono i primi modelli dotati di airbag ad essere stati brevettati, ma questa particolarità li rende unici e nettamente più sicuri degli altri tipi. La parte esterna e quella interna del casco, in caso di incidente, andranno a dividersi così che il cuscinetto d’aria andrà ad espandersi in maniera omogenea con il guscio del casco.

Dai primi test condotti simulando una caduta a 20 km/h sarebbe in grado di ridurre le lesioni alla testa dall’80% al 30%. Per il momento, però, la produzione di tale modello non ha ancora una data precisa e le sue funzionalità approfondite non sono ancora state diffuse.

Le tematiche ambientaliste e riguardanti l’emergenza della mobilità assistita, hanno spinto -e stanno spingendo sempre più- la crescita del numero di ciclisti nel mondo. Questo rapido incremento di utilizzo quotidiano di biciclette ha bisogno di una migliore assistenza per quanto riguarda la sicurezza passiva, in particolar modo a partire dalla messa in sicurezza della testa con caschi più tecnologici e funzionali. Tale salvaguardia diventa obbligatoria con le biciclette a pedalata assistita con maggiori velocità.

Il 50% dei sinistri fatali in bicicletta è dovuto alle lesioni alla testa, spesso gravi

Folksam (società assicuratrice svedese) nel suo recente report, fa notare quanto sia utile ed efficiente il miglioramento della funzione di assorbimento del sistema di protezione. Specialmente in caso di incidenti contro automobili a velocità oltre i 20km/h, l’idea del casco con airbag risulta ulteriormente utile.
Questo nuovo prototipo di casco per bici, proposto dall’azienda POC, potrebbe figurare come soluzione più che efficace per la prevenzione di lesioni, ferite e traumi alla testa conseguenti a collisioni o incidenti durante la guida.

La partership con Autoliv, leader nei sistemi di sicurezza, ha permesso questo lavoro per studiare l’abbinamento di una tecnologia airbag ai caschi. L’airbag dovrebbe avere l’importante compito di assorbire in primo luogo l’energia che deriva dalla collisione, lasciando poi al casco il conseguente intervento. I risultati di un primo test eseguito dai ricercatori di Autoliv, confermano che un casco da bici con dispositivo airbag aumenterebbe notevolmente la protezione, riducendo le conseguenze degli impatti. L’insieme di queste due tecnologie di assorbimento comporterebbe una drastica diminuzione del picco di accelerazione lineare della testa e delle conseguenti ferite nei drive-test da impatto.

Caschi per biciclette
Caschi per biciclette, arriva il nuovo modello POC con airbag, foto @web

La stessa ricerca condotta ha inoltre evidenziato che il miglioramento del sistema di sicurezza e protezione non comprometterebbe i fatti di design, di comfort e di peso del casco con integrazione di tecnologia airbag.