Home » Sapete quanto costa una macchina da Formula 1? Il prezzo è impressionante

Sapete quanto costa una macchina da Formula 1? Il prezzo è impressionante

Molte volte, si è propensi a credere, in merito alle macchine da Formula 1 che vediamo sgommare nelle gare sui circuiti di tutto il mondo, in tv, che il relativo prezzo sia paragonabile a quello di altri veicoli. Certo, ad altri veicoli di lusso, ma pur sempre che sia riscontrabile un termine di paragone.

E’ facilmente comprensibile di come, ogni esemplare prodotto da una Casa automobilistica di corse sportive, unico a sé, richieda investimenti ingenti in strutture, personale, risorse per la ricerca. Altro fattore, per come accennato in presenza, le economie di scala. Se consideriamo il caso di un altro tipo di vettura, utilizzata nel quotidiano, fosse anche un’automobile di lusso, come una Ferrari, una Lamborghini, una Porsche, ecc., noteremo che si tratta pur sempre di produzioni standardizzate e in serie (nel caso delle auto di lusso, a tiratura più limitata, solitamente). E’ facile, pertanto, in sede di produzione, produrre diversi modelli agli stessi costi fissi, che vengono ripartiti su ognuno di essi.

Parti interne in evidenza, in una macchina da Formula 1.

Nel caso delle macchine F1, tali costi sono ripartiti tra pochi esemplari, e, la conseguenza, consiste appunto in un inevitabile aumento a dismisura dei costi. Ecco perché, se restiamo nell’ottica Ferrari, come esempio, non ci sarà paragone tra il prezzo di un modello Ferrari venduto al pubblico, per un uso quotidiano, e una Ferrari F1, per le ragioni suddette e il tipo d’utilizzo totalmente differente.

Sono molteplici le dotazioni estremamente tecnologiche in capo ad ogni macchina da Formula 1. Si pensi all’effetto “di scivolata” nel momento in cui due auto si inseguono su pista. Servirà una forma particolarmente aerodinamica, sempre in fase di nuovo studio e progettazione, per generare l’effetto desiderato e tagliare l’aria il meno possibile, tendendo a “scivolare” fra la stessa. Si parla in proposito del Drag Reduction System (DRS). Per non parlare poi delle caratteristiche proprie del motore, quali potenza, velocità, combinata con capacità d’accelerazione, ecc., o ancora, al tipo di cambio, spesso costruito appositamente in relazione alle esigenze dei piloti della scuderia.

 

I prezzi di mercato delle macchine da Formula 1

Esempio di analisi tecnica, per macchine da Formula 1.

Il prezzo complessivo dipenderà da quello dei singoli componenti, poiché ogni macchina da F1 è da considerarsi come un assemblaggio, con la finalità di rendere in base a performance sempre più elevate. Il prezzo medio, per un motore F1, è stato quantificato in 5 milioni di dollari, e parliamo solamente, appunto, del motore. In posizione subalterna, per prezzo, in confronto al motore, il telaio. Un telaio da Formula 1 arriva infatti ad un prezzo sempre superiore al milione di dollari.

Troviamo poi il sistema di trasmissione, il cui prezzo medio si aggira nell’intervallo fra mezzo milione e un milione di dollari. Il sistema idraulico, al quale si ricollega impianto frenante e frizione, sembrerebbe una componente più “ordinaria”, e in vece il valore può arrivare a 170.000 dollari. Se si tiene conto che, ogni minimo componente, anche il più piccolo, dovrà rispondere a caratteristiche combinate di leggerezza e robustezza, esso dovrà essere progettato e realizzato appositamente in relazione al tutto, con i costi che ne conseguono. Gli stessi, inevitabilmente, incidono direttamente sul prezzo, ossia la quotazione finale.