Home » Codice della strada, divieto assoluto di sorpasso: non puoi più farlo | La multa è assicurata

Codice della strada, divieto assoluto di sorpasso: non puoi più farlo | La multa è assicurata

Ci sono tanti articoli del codice della strada e sebbene i più comuni siano noti a tutti, come ad esempio il divieto di sorpasso con doppia linea continua o le regole sui semafori e sugli incroci, alcuni di essi sono poco conosciuti perché relativi a situazioni che capitano raramente o che non capitano proprio mai durante la propria carriera di automobilista.

Uno di questi è quello relativo all’incontro con convogli militari. Cosa fare in queste occasioni? Si tratta spesso di convogli molto lunghi che vanno a velocità molto ridotta per via della mole degli stessi veicoli, del peso e della loro natura (pensiamo ai cingolati dei carri armati). Cosa fare quindi? La tentazione di sorpassarli può essere alta ma non devi farlo assolutamente, i rischi sono molti e quasi certi trattandosi di militari.

Sorpasso convogli militari.
Sorpasso convogli militari. Meglio non provarci, le conseguenze possono essere salate. Ph@Web

Sorpasso di Convogli militari, cortei e simili

Allo stesso modo, se si vede una fila di mezzi militari, non è possibile sorpassarli uno a uno: o si supera tutto il convoglio in un’unica manovra o si rimane in coda. L’articolo 163 del Codice della strada stabilisce infatti il divieto di interrompere convogli di veicoli militari, delle forze di polizia o di mezzi di soccorso.

Vediamo cosa recita esattamente questo articolo del codice della Strada in ogni suo comma:

  • 1. E’ vietato interrompere convogli di veicoli militari, delle forze di polizia o di mezzi di soccorso segnalati come tali; è vietato altresì inserirsi tra i veicoli che compongono tali convogli.
  • 2. E’ vietato interrompere colonne di truppe o di scolari, cortei e processioni.
  • 3. Chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da Euro 42 a Euro 173.

    Cortei funebri. La stessa legge ne vieta il sorpasso.
    Cortei funebri. La stessa legge ne vieta il sorpasso.

Come potete vedere dal comma 2, però, l’articolo del Codice della Strada non si riferisce esclusivamente a convogli militari, ma anche a cortei scolastici o processioni (funebri o commemorative), situazioni ben più comuni, in cui tutti incappiamo spesso. Inoltre, oltre a essere punibile con una sanzione amministrativa, sorpassare un corteo funebre è considerato universalmente un atto fortemente irrispettoso nei confronti del defunto e dei suoi cari, nonché cosa che porta male per i più superstiziosi. Meglio non rischiare quindi…!