Home » Motore rumoroso? Una soluzione c’è e costa pochissimo: non devi andare nemmeno dal meccanico

Motore rumoroso? Una soluzione c’è e costa pochissimo: non devi andare nemmeno dal meccanico

Spesse volte, l’utente risulta infastidito dal rumore della propria auto. Ormai si ricorre all’uso della più recente tecnologia, la quale prevede dei motori silenziosi. Al contrario, in determinate altre condizioni, la rumorosità durante la guida è invece tale da considerarsi un fattore di disturbo. Ma oggi sveliamo un segreto: esiste un modo per ridurre di molto la rumorosità del motore, e senza neppure andare dal meccanico.

Vista la semplicità del metodo proposto, non ci si dovrà rivolgere, per l’appunto, al meccanico, ma si potrà fare da sé. Nello specifico, basterà lavare il motore con una soluzione, un prodotto tale che possa trovare rimedio alla rumorosità tanto detestata. Non ha importanza che non si tratti di un nuovo veicolo, intendendo per esso uno di nuova generazione.

In ogni caso, può capitare, anche con un motore di veicolo più recente, che il meccanismo sia abbastanza usurato e vada rimesso a nuovo. Nel caso, che possa essere rimesso a nuovo con il lavaggio suddetto. Ma perché è importante effettuare il lavaggio motore?

Un motore pulito donerà un aspetto migliore, con una nitidezza che consentirà altresì di trovare eventuali guasti e anomalie più facilmente. Una volta effettuata la pulizia esteriore del motore, con i mezzi più adeguati, si può passare all’altro tipo di pulizia, quella operata per il tramite di un additivo.

La prima fase della pulizia va effettuata a freddo, utilizzando un cartone da porre al di sotto, e con l’utilizzo di una pistola a spruzzo, salvo laddove si rischi di urtare determinati meccanismi con lo spruzzo medesimo. Ora, la parte che in questa sede più ci interessa, è l’aggiunta dell’additivo. E’ infatti tramite di essa che si ridurrà sensibilmente la rumorosità del motore.

 

L’additivo e la sua funzione

Prima di andare dal meccanico, e spendere magari una fortuna per rimettere in sesto il motore, si può ricorrere a questo metodo “casalingo”. Il medesimo non costa nulla, a parte il prezzo del flacone di additivo. Un buon additivo da inserire nel motore per la sua pulizia, infatti, permetterà di portare a termine diverse azioni simultaneamente. Oltre alla pulizia in senso stretto, anche la lubrificazione, e la protezione delle superfici interne del motore.

La rumorosità nel motore è dovuta a fattori specifici, ai quali spesso si può porre rimedio con la semplice aggiunta di additivo specifico.

Sarà sufficiente aggiungerlo al filtro dell’olio motore, prima della sostituzione dell’olio stesso. Inserita una prima dose, essa dovrà poi stabilizzarsi, con il mantenimento del motore acceso, al minimo, per una decina di minuti. Al termine degli stessi, scaricare l’olio, cambiare il filtro, e aggiungere altro olio motore.

Dopo aver aggiunto un flaconcino da circa 300 ml al filtro, infatti, e dopo il trattamento considerato, il rumore diminuirà, riportandosi a livelli standard e fattibili.