Home » Rubano l’auto con i figli dentro: la madre attaccata al cofano | Immagini inquietanti

Rubano l’auto con i figli dentro: la madre attaccata al cofano | Immagini inquietanti

Una madre nello Stato USA del New Mexico si è gettata sul cofano della sua auto dopo che un rapinatore l’ha rubata con dentro i suoi due figli piccoli.

L’impresa disperata avrebbe potuto causare la morte della donna, ma l’istinto materno di protezione dei figli permette anche questo a un genitore amorevole, disposto a sacrificare la propria vita per salvare quella dei suoi figli. Per fortuna la donna se l’è cavata con una frattura non grave al piede, e la storia è finita in modo lieto, con l’arresto del ladro.

La vicenda è accaduta in New Mexico, Stati Uniti. Una donna trentatreenne si è lanciata sul cofano della sua vettura, una Hyundai Santa Fe, in cui all’interno c’erano i suoi figli: una bambina autistica di sei anni e un figlio piccolissimo di appena di 11 mesi. Questo perché si è accorta che qualcuno si era introdotto nella sua vettura furtivamente e stava cercando di portarla via.

Le immagini sono state registrate da una una telecamera di videosorveglianza, e siamo stati in grado di estrapolare il fotogramma esatto in cui Melody Maldonado, una bibliotecaria di 33 anni di Hobbs, New Mexico, si fionda sul cofano della sua autovettura mentre sta irrimediabilmente per scomparire chissà dove, con alla guida una donna che stava tentando di rubarla. Un reato di per sé già grave, ma che diventa gravissimo visto che a bordo c’erano ancora i figli della donna, diventando quindi rapimento e sottrazione di minore.

I fatti sono avvenuti lungo la East Navajo Drive verso le 20:30 del 4 luglio 2022.

La ricostruzione dell’accaduto e l’arresto

La ladra, una donna di 29 anni tale Regina Castillo si è resa conto di ciò che stava accadendo ma non ha avuto la minima esitazione o il minimo risentimento, anzi ha cercato di sbarazzarsi della madre che stava ostacolando il suo atto criminoso, eseguendo diverse manovre per fare cadere la donna aggrappata al cofano, peraltro riuscendoci. A quel punto Melody, zoppicante con un piede fratturato, si è recata presso un esercizio commerciale nei pressi per chiedere aiuto e allertare le forze dell’ordine.

Regina, nel frattempo, resasi conto della presenza dei bambini, ha cercato di sbarazzarsene. Ha infatti scaricato la bambina autistica di sei anni appena ne ha avuto occasione: “Credo abbia lasciato mia figlia in strada perché aveva un telefono e pensava che la stessero geolocalizzando”, ha dichiarato Melody in un’intervista al DailyMail.

Regina
Regina Castillo, la foto segnaletica in sede di arresto.

Quando la polizia è riuscita a rintracciare la vettura, la rapitrice ha abbandonato l’auto con dentro Mikah, l’altro bambino di appena 11 mesi, e a quel punto ha tentato la fuga a piedi. Ma gli agenti del dipartimento di Hobbs sono riusciti a raggiungerla e bloccarla, tutto ripreso dalle telecamere ambientali. Qui sotto trovate il video completo:

Per fortuna la storia si è conclusa nel migliore dei modi: l’arresto della ladra, il recupero dei figli e del veicolo. Ma purtroppo non sempre va così…