Home » Le vedi sempre sulla strada ma non sai a cosa servono: da oggi ti salveranno la vita

Le vedi sempre sulla strada ma non sai a cosa servono: da oggi ti salveranno la vita

Anche se vedi queste componenti spesso, lungo la strada, magari non sai, come nella maggior parte dei casi accade, a cosa servano effettivamente. Illustriamolo dunque, al fine d’aumentare la consapevolezza del conducente. Molte volte, infatti, questa può rivelarsi determinante.

Determinante per scopi fondamentali, e utile al punto tale da salvare la vita, in determinate situazioni. Si capirà bene che, pur vedendo i detti elementi di passaggio, e averne dato per scontato la funzionalità, c’è da dire che la loro funzione specifica la conoscono veramente in pochi.

Cosa può venirci in aiuto durante il tragitto.

Molti automobilisti e conducenti d’altri mezzi, sono convinti infatti di conoscerne integralmente la funzione, ma non è sempre così. Molte volte anzi, non lo è, e ciò può rivelarsi penalizzante. Parliamo, al riguardo, delle colonnine Sos situate lungo i bordi dell’autostrada. Sarebbe meglio dire che, la gran parte della gente non sa come utilizzare le colonnine per le emergenze. Vediamolo insieme.

 

La funzione delle colonnine Sos

Una piazzola di sosta, sul tratto autostradale, con annessa colonnina per la richiesta dei soccorsi.

Esse sono volte, per l’appunto, al soccorso stradale, e la loro tecnologia consente la geolocalizzazione immediata dei dispositivi stessi. Il monitoraggio avviene dalla sala territoriale di controllo. Una volta presa la richiesta, dalla sala si organizza l’invio dei soccorsi. Questi ultimi disporranno, chiaramente, della posizione esatta da raggiungere. Ma come funzionano le colonnine Sos? In particolare, come le stesse vengono azionate? Lo vediamo nel paragrafo successivo.

 

Come azionare le colonnine Sos

La colonnina ha tre pulsanti, uno per ogni tipologia di soccorso da richiamare. Rispettivamente s avrà: soccorso sanitario, soccorso stradale, Vigili del Fuoco. La sala si attiverà e vi comunicherà, tramite la cornetta, di rimanere vicini al dispositivo, così da rendere più agevole la vostra stessa individuazione. Inoltre, in condizioni di poca visibilità, magari in una condizione di nebbia, o nelle ore serali e notturne, la colonnina vi sarà ulteriormente d’aiuto poiché sarà preziosa la sua segnalazione con luce lampeggiante, grazie alla quale i soccorsi individueranno la vostra posizione precisa.

Le colonnine Sos lungo l’autostrada costituiscono il mezzo più veloce per richiedere i soccorsi, e anche quello per farli venire, visto che in tal modo verremo subito individuati. Solo se i mezzi di soccorso sono a conoscenza della posizione esatta, riusciranno ad intervenire con tempestività. Sono anche molto frequenti lungo la strada, se ne trova una ogni 1,5 km.

 

Se la colonnina Sos non funziona

In tal caso, non lasciare incustodita l’auto, e bisogna indossare categoricamente il giubbotto catarifrangente. Meglio non arrivare dunque all’altra colonnina, e chiamare piuttosto i soccorsi col proprio telefono. Altra informazione, non si cerchi di fermare le auto in transito, così come d’attraversare la carreggiata. Meglio posizionarsi, a quel punto, comunque nella piazzola dove si trova la colonnina, così da essere meglio individuati dai soccorsi.