Home » Skoda Fabia 2023, sbarca l’elettrico: eccola in tutto il suo splendore

Skoda Fabia 2023, sbarca l’elettrico: eccola in tutto il suo splendore

Arriva, per il prossimo anno, la nuova Skoda Fabia. Un lancio all’insegna del green per la nuova creatura Skoda, che punta sull’elettrico. Vediamo cosa ci riserva la nuova versione, innovazione ulteriore di un modello storico. 

Il primo modello di Skoda Fabia è stato presentato nel ’99 al Salone di Francoforte, e parliamo non a caso di un’evoluzione, visto che, nel corso della sua storia, ha cambiato vari aspetti. In tutto ciò è comunque rimasta fedele alla vocazione originaria con la quale era stata introdotta sul mercato: un’auto piccola e maneggevole, che, come utilitaria, si presentava (e si presenta dotata tutt’ora) di ogni genere di confort e accessorio.

Una veduta della Skoda Fabia: come cambierà in futuro?

Ha sempre aggiunto, inoltre, le soluzioni migliori in termini di motori, cercando sempre di unire le performances a ridotti consumi. In futuro, comunque, tutto è destinato a cambiare, stando altresì alle dichiarazioni ufficiali di Skoda. L’obiettivo, per il futuro, è infatti l’elettrico, e quindi impatto ambientale zero. Ci potremmo attendere, per il futuro, un’auto dall’aspetto rialzato che, sempre mantenendo la vocazione originaria citata, si appresti all’utilizzo come un piccolo Suv.

Del nuovo piccolo Suv di casa Volkswagen si sa che sarà basato su piattaforma MEB, quella dedicata ai veicoli 100% elettrici del gruppo. Tra questi, pare che si affiancherà idealmente alla Volkswagen ID.2, costituendone un’alternativa.

 

Le innovazioni in termini di design

Una veduta angolare-posteriore della Skoda Fabia.

Cosa cambia, sul piano del design? Sicuramente il frontale, e per tutta la gamma Skoda. Esso sarà ispirato al genere della Concept Vision 7S, presentata nelle scorse settimane. I fari saranno dotati di un angolare design a martello, con una firma luminosa a “T”, a sviluppo verticale. Si prevede anche, in conformità col modello appena presentato, che il nuovo logo Skoda venga ospitato al centro della calandra.

Si prevede insomma, coerentemente con quanto già visto, in base agli ultimi sviluppi, un frontale nuovo e più spigoloso. La linea di cintura dovrebbe rivelarsi più bassa, così da dare maggiore spazio, tanto quanto basta, alle superfici vetrate e illuminare il più possibile l’abitacolo. Per l’interno, sarà certamente all’insegna della tecnologia, con un design innovativo e la presenza di strumentazione tecnologica avanzata, con head up display e schermo centrale per l’infotainment.

 

Le caratteristiche tecniche

La piattaforma MEB offrirà diverse alternative, fra la trazione posteriore e quella integrale. Vi saranno diverse sezioni batteria ad alimentare il motore, e l’autonomia arriverà, sempre stante alle previsioni, a 400 Km per le versioni più avanzate. Si parla altresì di un diverso sistema di ricarica per la nuova Skoda Fabia, la quale potrebbe arrivare ad includere linee d’alimentazione fino a 200 Kw.