Home » Range Rover, finalmente è tornata la regina: un vero carroarmato

Range Rover, finalmente è tornata la regina: un vero carroarmato

La quinta generazione della Range Rover è arrivata e andrà a rimpiazzare il longevo modello attuale, che era stato lanciato nel lontano 2012. Linee eleganti e minimaliste, aspetto moderno ma concept in linea con la tradizione. Andiamo a scoprirla.

Quando una vettura di successo ha più di 50 anni di tradizione e storia, non è semplice aggiornare e ammodernare. E questo lo testimonia la cadenza ragionata con cui Land Rover aggiorna la sua ammiraglia Range Rover. Nel tempo sono arrivate varianti proprio per questo motivo: offrire vetture che si adattino alle nuove esigenze e tendenze del mercato senza però essere costretti a generare i malumori dei tradizionalisti. Da questo pensiero è per esempio nata la Range Rover Sport, di cui è appena stata mostrata la versione 2023 e che ha molto in comune con la nuova Range Rover.

Range Rover 2022

La Range Rover 2022 è sviluppata sulla piattaforma MLA, la stessa del Range Rover Sport, una piattaforma adatta a ospitare motore di ogni tipo. E infatti la nuova vettura  sarà disponibile con motori mild-hybrid e ibridi plug-in, mentre una versione completamente elettrica arriverà solamente nel 2024. Sarà offerta a quattro, cinque o sette posti, sia con passo normale che allungato. Dimensioni imponenti:  505 cm di lunghezza (525 cm la versione a passo lungo), 220 di larghezza, 187 di altezza, passo di299 cm (319 cm quella a passo lungo). La capacità di carico per la versione a cinque posti varia da 725 a 1.841 (con i sedili abbattuti); la sette posti vanta invece da 713 fino a 2601 litri di volume.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Range Rover punta molto in alto dal punto di vista della potenza, con propulsori  a sei e otto cilindri. In listino al debutto saranno presenti due ibridi plug-in P440e e P510e, tre benzina (P360, P400 e P530) e tre diesel (D250, D300, D350). Entrambe le tipologie di propulsori sono accoppiati al sistema ibrido leggero a 48 Volt, con cambio automatico ZF a otto rapporti e marce ridotte per fuoristrada e trasporto rimorchi.

Si parte dai 360 CV del P360m, un 3 litri 6 cilindri per arrivare al potente P530 dispone di un V8 di 4.4 litri (di origine BMW) con 530 CV e 750 Nm di coppia. Per i diesel invece abbiamo un 3 litri offerto in diversi livelli di potenza: 249 CV e 600 Nm di coppia (D250), 300 CV e 650 Nm (D300), e 350 CV e 700 Nm (D350).

Range Rover 2022 Interni

Le versioni ibride plug-in PHEV Extended Range, P440e e P510e (440 e 510 CV) abbinano il benzina Ingenium a 6 cilindri in linea di 3000 cc da 400 CV a una batteria agli ioni di litio da 38,2 kWh e un motore elettrico da 142 CV (105 kW) integrato con la trasmissione. L’unità elettrica consente di percorrere fino a 100 km in modalità elettrica. Prestazioni? Da urlo. La P510e accelera da 0-100 km/h in soli 5,6 secondi.

Lusso e tecnologia ai massimi livelli

Il quadro strumenti è visibile è visualizzato su uno schermo da 13,7”. Inedito l’infotainment, con schermo curvo touch da 13,1” con l’ultima rev. del software Pivi Pro, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto wireless. Aggiornato il volante con controlli per climatizzatore e altri strumenti completamente digitali

Da salotto regale il rivestimento di sedili e interni, con fornitori scelti puntigliosamente con produzioni ecosostenibili. Touchscreen da 11,4 pollici anche per i passeggeri sui divani posteriori, installati direttamente sul retro  degli schienali anteriori.

Range Rover 2022 7 posti

Sistema Hi-Fi da studio di registrazione, con un sistema Meridian Signature da 1.600 W a 35 altoparlanti con tecnologia di cancellazione attiva del rumore. In pratica, il sistema funziona come quello degli auricolari true wireless: dei microfoni posti all’esterno e all’interno della vettura registrano rumori ambientali e voci nell’abitacolo generando frequenze opposte, andando ad annullare quelle che arrivano alle nostre orecchie. Insomma, confort assoluto, ma non solo multimediale. La nuova Range Rover è infatti la prima dotata di quattro porte servoassistite con rilevamento di pericoli, manovrabili tramite lo schermo del sistema multimediale.

E per quanto riguarda i prezzi? Beh, non è una vettura alla portata di molti. Si parte da 124.900 euro.