Home » Da oggi non circolare mai più senza questo foglio: rischi 1700€ di multa | Purtroppo non te l’hanno mai detto

Da oggi non circolare mai più senza questo foglio: rischi 1700€ di multa | Purtroppo non te l’hanno mai detto

La Legge non ammette ignoranza, e questo vale anche per il Codice della Strada, che di tanto in tanto si aggiorna. Forse non sai che se non porti in auto questo documento rischi una multa salatissima, fino a 1700 euro.

I costi di gestione di un’automobile erano già abbastanza onerosi fino a qualche anno fa. Adesso con due anni di pandemia che hanno messo in ginocchio diverse famiglie attività commerciali, e col caro bollette e carburanti che si impenna ogni mese di più per la crisi energetica e la guerra in Ucraina, gli automobilisti non sanno proprio come fare per far quadrare i conti, e questo vale se si possiede un solo mezzo. Non parliamo per chi possiede uno o due auto e magari anche un mezzo a dure ruote.

Autostrada: devi avere questo documento

Tra assicurazione, bollo, revisione ogni due anni, gomme invernali, manutenzione e tagliandi, e il carburante che ha raggiunto costi insostenibili con il gasolio che ha superato per la prima volta il prezzo della benzina, mantenere un’auto può costare una fortuna ogni anno. E questo escludendo spese straordinarie come riparazioni non in garanzia o giri dal carrozziere.

E allora non sorprende se sempre più automobilisti decidano, più o meno coscientemente, nel lesinare di saldare qualche scadenza, di rinnovare l’assicurazione o di non avere tutti i documenti sempre in regola. Ma attenzione perché si rischia molto in caso di infrazione al Codice della Strada, soprattutto quando manca all’appello un documento molto importante, ovvero la Carta di Circolazione.

Guida senza Carta di Circolazione: sanzioni fino a 1700 euro con la nuova legge

A volte non si commette l’infrazione di proposito. Nella fretta, o magari dopo aver spostato il libretto con tutti i documenti, ci dimentichiamo di rimetterlo a posto ma se ci fermano per un semplice controllo, questa leggerezza potremmo pagarla molto cara. Per questa ragione, prima di mettersi in auto e in marcia, è meglio controllare di avere tutti i documenti a bordo e in corso di validità, di avere le cinture ben allacciate e di aver installato i pneumatici invernali se si rientra in una zona in cui sono previsti nel semestre di riferimento.

Per quanto riguarda le multe, se a un controllo un agente ci beccasse sprovvisti della carta di circolazione, rischiamo una multa dai 42 ai 173 euro. Ma c’è una nuova legge che dovete conoscere. Nel 2021, infatti, certificato di proprietà del veicolo e libretto di circolazione sono stati accorpati in unico documento chiamato Documento Unico di Circolazione (DUC), che va esibito in caso di controlli.

Se trovati sprovvisti del DUC a un controllo, comunque, non c’è da preoccuparsi. Se il documento è semplicemente rimasto a casa, abbiamo qualche giorno di tempo da quando è stato redatto il verbale per presentarlo in Questura. Se non si dovesse presentare in tempo il documento alle autorità, si rischia una multa che si avvicina ai 2000 euro.

DUC
Il nuovo documento è obbligatorio per veicoli immatricolati dopo novembre 2021.

 

E se abbiamo “il vecchio libretto”? Non c’è da preoccuparsi. Non serve aggiornare i documenti in questi casi. Chi infatti ha acquistato un’auto e l‘ha immatricolata in data antecedente a novembre 2021, non è tenuto ad aggiornare il libretto al Documento Unico di Circolazione. Quello vecchio continua a essere valido.