Home » Inversione di marcia, è diventata illegalissima: la multa arriva a 8000€ | Non farlo mai più

Inversione di marcia, è diventata illegalissima: la multa arriva a 8000€ | Non farlo mai più

Quando è concessa e quando invece viene sanzionata un’inversione di marcia in auto? Il Codice della Strada parla chiaro: le multe per chi sbaglia sono salatissime. Ecco come comportarsi e quali articoli bisogna tenere a mente.

Siamo in auto e sbagliamo strada. Raggiungere una rotonda o seguire i percorsi alternativi di Google Maps sono due ottime soluzioni per ritrovare il nostro percorso. E se invece ci venisse in mente di invertire il senso di marcia? La manovra è sempre azzardata, ma in qualche caso è anche pesantemente sanzionata con multe fino ad 8000 euro. L’articolo di riferimento del Codice della Strada è il numero 176. Ma quando e dove è possibile compiere un’inversione di marcia?

Multe salatissime per folli inversioni di marcia
Multe salatissime per folli inversioni di marcia

All’automobilista viene permessa questa manovra a patto di verificare di poter effettuare la manovra senza creare pericolo o intralcio agli altri conducenti, tenendo conto della loro posizione, della distanza e della loro direzione. Occorre poi segnalare con sufficiente anticipo l’intenzione di compiere la manovra, con gli appositi indicatori luminosi di direzione, ed infine bisogna evitare di rallentare o di fermarsi bruscamente, per evitare eventuali tamponamenti.

L’inversione di marcia quindi è consentita sulle strade a doppio senso di marcia a patto che sull’asfalto non ci sia la striscia continua lungo la mezzeria. Se la striscia è discontinua o proprio non è stata disegnata, è possibile fare l’inversione a U. In moltissime altre situazioni la manovra è invece assolutamente vietata, come in autostrada, nei casi di scarsa visibilità (anche nelle strade a doppio senso di marcia), nelle vicinanze o corrispondenza di curve, dossi ed incroci e naturalmente nelle strade a senso unico di marcia.

Inversione di marcia in autostrada: piovono multe da migliaia di euro

Il tema del rispetto delle norme di sicurezza per sé stessi e per gli altri, dunque, resta centrale: “no” a mosse azzardate. Le multe sono sempre più alte poiché alcune manovre possono mettere a repentaglio la nostra vita e quella degli altri. In particolare le multe per chi fa l’inversione in prossimità o in corrispondenza di incroci, di curve o di dossi oscillano tra gli 84 e 335 euro.

Svincoli autostradali, sanzioni altissime per manovre azzardate
Svincoli autostradali, sanzioni altissime per manovre azzardate

Chi compie la manovra in condizioni di scarsa visibilità o in prossimità di un raccordo stradale rischia la sanzione da 318 a 1.272 euro, oltre alla sospensione della patente da due a sei mesi. Per chi inverte il senso di marcia in autostrada, nelle rampe o negli svincoli delle strade extraurbane rischia una sanzione da 1.988 a 7.953 euro, oltre alla revoca della patente e al fermo amministrativo dell’auto.