Home » Questa spia della tua auto non la conosci: se ti si accende rischi grosso | Controlla subito

Questa spia della tua auto non la conosci: se ti si accende rischi grosso | Controlla subito

Le nostre auto hanno un complesso sistema di spie e indicatori per segnalare il corretto funzionamento e guidare il conducente nelle operazioni più comuni, ma anche per segnalare eventuali guasti, anomalie o messaggi di errore che vanno attenzionati. Molti automobilisti, però, non conoscono gran parte di queste spie, ed è normale che scatti l’allerta o peggio il panico.

La cosa migliore da fare è sempre fermarsi e chiamare qualcuno più esperto o consultare il manuale d’uso e manutenzione dell’auto.

Spia motore

Bene o male, tutti conosciamo le spie principali del cruscotto dell’auto, ovvero quelle che si accendono più frequentemente o che non comportano grossi problemi in caso di accensione. Volendo fare un esempio, quelle delle quattro frecce, indicatori di direzione, fari, abbaglianti, lunotto termico o batteria.

Ci sono poi spie che si accendono meno frequentemente, e quando dovessero accendersi non c’è da stare allegri. Parliamo ad esempio della spia della pressione dell’olio, quella della temperatura dell’acqua, quella del motore, o quella delle pressione dei pneumatici (per le auto che ce l’hanno).

Infine, ci sono poi delle spie che si vedono proprio raramente accese. Alcuni automobilisti non le hanno mai viste accese durante tutta una vita alla guida di diverse auto. Un esempio? Le spie dei pedali.

Le spie dell’auto di cui non sapevi l’esistenza

Con le auto moderne che sono sempre più informatizzate e in cui l’elettronica è sempre più preponderante, si sono moltiplicati a dismisura indicatori, spie, sensori e sistemi automatizzati con lo scopo di coadiuvare la guida umana. Questo però si traduce in una complessità media nel leggere la strumentazione dell’auto.

Insomma, i tempi della Fiat Uno in cui l’unica spia che poteva accendersi era quella della temperatura dell’acqua (e una volta accesa era ormai troppo tardi) sono ormai lontani e ci sono un sacco di informazioni da tenere a mente in più.

In particolare, parliamo delle spie dei pedali, indicatori di nuova generazione presenti solo su alcune delle vetture più moderne, in particolare sulle Volkswagen. Su queste auto si accendono delle spie che hanno il compito di guidare e avvertire il guidatore nel segnalargli quando è arrivato il momento di premere un pedale piuttosto che un altro. Queste spie possono essere di colore giallo o verde. In particolare, quella del pedale della frizione in genere è gialla e si accende quando stiamo avviando l’auto, per avvisarci di mettere in folle ed evitare quindi strappi in partenza, specialmente quando siamo parcheggiati e potremmo urtare contro altri veicolo o un muro. Dopodiché, in genere dovrebbe spegnersi da sola dopo poco.

Spie pedali auto

La spia del freno invece è verde, e ci ricorda di premere il pedale per uscire dalla modalità parcheggio. Ovviamente queste spie ci aiutano solo nelle fasi iniziali e non si accendono ogni volta che bisogna frenare o cambiare marcia (per fortuna!). In ogni caso per molte persone possono risultare fastidiose, anche perché in caso di malfunzionamenti (soprattutto software) possono rimanere accese permanentemente, costringendoci ad andare in officina.