Home » Volkswagen, ecco l’alternativa alla Panda: si prenderà tutto il mercato | Costa pochissimo

Volkswagen, ecco l’alternativa alla Panda: si prenderà tutto il mercato | Costa pochissimo

Insieme a pochi altri modelli è oggi è tra le city car più economiche sul mercato. Nonostante ciò assicura interessanti caratteristiche ed allo stesso un ottimo rapporto qualità prezzo. Ecco il competitor della Fiat Panda.

E ‘ da poco disponibile nei punti vendita Volkswagen: si tratta di un motore 1.0 e di un modello a 5 porte, con variazioni dai 65 ai 115 cavalli e l’opzione alimentazione a metano. Una piccola grande city-car in grado di inserirsi con buonissime prestazioni in tutte le strade di una città. Si tratta della Nuova Up!. Il nuovo modello 2023 è in vendita al prezzo di partenza di 15.700 euro. La fiancata anteriore è in linea con il resto della gamma, a differenza della coda molto verticale che è piuttosto originale. Trattandosi di una citycar le dimensioni sono ovviamente molto compatte: 3,45 metri di lunghezza per una larghezza di 1,64 metri e un’altezza di 1,48 metri. Interessante il vano bagagli con un volume di 251 litri.

E' sfida sul mercato: Nuova Up! contrasta la Fiat Panda
E’ sfida sul mercato: Nuova Up! contrasta la Fiat Panda

Per prezzo, dimensioni e prestazioni la Nuova Up! va a contrastare sicuramente sul mercato la diffusissima Fiat Panda creando una vera e propria competizione ed un ottimo dilemma per chiunque stia cercando un auto con queste caratteristiche. La postazione di guida è ergonomica, semplice e funzionale e la sua manovrabilità non richiede sforzi per abituarsi. Grazie ai sedili integrali con poggiatesta integrati senza cuciture, aumenta il tasso di comodità a bordo.

Prestazioni ed equipaggiamenti, Nuova Up! lancia la sfida alla Panda

Nuova up! si distingue anche per lo spazio a bordo e si rivela tra le auto più spaziose della sua categoria. Può accogliere fino a quattro persone e grazie alla versatilità dei sedili posteriori abbattibili è possibile aumentare la capacità del bagagliaio e trasportare anche oggetti voluminosi. Relativamente alla tecnologia l’App Maps+More  avverte in caso di superamento del limite di velocità e sono presenti i sensori di parcheggio posteriori (di serie): molto utile la predisposizione con indicazioni ottiche e acustiche della presenza di ostacoli dietro l’auto.

Gli interni della Nuova Up! 2023
Gli interni della Nuova Up! 2023

Tra gli equipaggiamenti di serie, consultabili sul sito della casa madre tedesca, ci sono i cerchi in lega “Fortaleza” da 15″, il Cruise Control, la letteratura di bordo in italiano, i sensori di parcheggio posteriori e la videocamera per retromarcia “Rear view”. Il Lane Assist assicura inoltre un intervento correttivo sullo sterzo nei casi in cui – a partire dai 60 km/h – la vettura dovesse involontariamente avvicinarsi al bordo della carreggiata. Nel caso in cui si dovesse superare il limite della carreggiata senza aver inserito gli indicatori di direzione, poi, viene trasmessa una vibrazione sul volante per richiamare l’attenzione del conducente sulla strada.