Home » Non attaccare mai questo adesivo sulla tua macchina: se ti vedono sono 8000€ di multa

Non attaccare mai questo adesivo sulla tua macchina: se ti vedono sono 8000€ di multa

Le auto e i veicoli devono rispettare determinate regole per quanto riguarda elementi componenti, dispositivi di sicurezza ed accessori installabili. Queste norme sono disciplinate dagli un paio di articoli della strada. Così come eventuali sirene e lampeggianti utilizzati da unità di forze dell’ordine, automediche o altri enti come la forestale, non possono essere installati da chiunque: ci vuole un’autorizzazione.

In particolare, in questa occasione, vediamo come vengono regolamentate le licenze per il trasporto in piazza, ovvero la regolamentazione che copre il servizio di taxi, navette, trasporto privato con conducente e simili.

Multa contravvenzione

Quest’area è regolamentata dall’Articolo 86 del Codice della Strada anche denominato  “Servizio di piazza con autovetture con conducente o taxi”, Vediamo cosa dice.

1. Il servizio di piazza con autovetture con conducente o taxi è disciplinato dalle leggi specifiche che regolano il settore.

2. Chiunque, senza avere ottenuto la licenza prevista dall’articolo 8 della legge 15 gennaio 1992, n. 21, adibisce un veicolo a servizio di piazza con conducente o a taxi è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 1.816 a € 7.264. Dalla violazione conseguono le sanzioni amministrative accessorie della confisca del veicolo e della sospensione della patente di guida da quattro a dodici mesi, ai sensi delle norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI. Quando lo stesso soggetto è incorso, in un periodo di tre anni, in tale violazione per almeno due volte, all’ultima di esse consegue la sanzione accessoria della revoca della patente. Le stesse sanzioni si applicano a coloro ai quali è stata sospesa o revocata la licenza.

 Guida di auto deputate al trasporto privato e taxi senza licenza: le sanzioni

Dunque, secondo quanto disciplinato dagli articoli di cui sopra, abbiamo stabilito che la guida di suddetti mezzi deputati al trasporto senza licenza è sanzionabile con sanzioni amministrative molto pesanti sia dal punto di vista pecuniario, sia per quanto riguarda le sanzioni accessorie della confisca del veicolo e della sospensione della patente.

Multa tassista non in regola
Multa a un tassista non in regola. Oltre ad avere la licenza valida e non scaduta, il veicolo deve essere adibito secondo le norme di legge.

Ma si rischia anche se si è un possesso della licenza ma si guida un taxi senza ottemperare alle condizioni relative alla licenza. Un esempio facile da comprendere può essere quello di un tassista con regolare licenza che svolga la sua professione trasportando passeggeri paganti con un’altra vettura non adibita e non configurata secondo le normative vigenti.

In questo caso si rischiano sanzioni amministrative che sfociano in una multa che va da 86 a 339 euro.