Home » Guida in strada, da oggi non puoi assolutamente più sorpassare così: 665€ di multa | Ti beccano al 100%

Guida in strada, da oggi non puoi assolutamente più sorpassare così: 665€ di multa | Ti beccano al 100%

Ci sono delle manovre, o delle pratiche che attuiamo alla guida quasi giornalmente magari senza rendercene conto, che sono decisamente vietate dal Codice della Strada, ma non solo. A volte una singola manovra non solo corrisponde a una violazione, ma ne accorpa anche due o tre. Quando si tratta di sorpassi, quasi tutti se ne infischiano delle regole da seguire, perché tutti hanno sempre fretta e c’è molta intolleranza e poca pazienza. Ma le regole sono chiare e vanno rispettate, anche perché i sorpassi azzardati causano quasi sempre conseguenze gravissime in caso di incidente.

Procedere in senso opposto a quello di marcia su una strada a senso unico comporta una grave e pericolosa violazione del Codice della Strada. Ancora peggio è se questa violazione viene commessa su autostrade e tangenziali. Ma attenzione perché anche un sorpasso in corrispondenza della linea continua è considerato alla stregua della guida contromano, situazione che si verifica invadendo la corsia opposta riservata ai veicoli che viaggiano in senso contrario.

Sorpasso autostrada

Di solito, questa manovra viene effettuata per effettuare un sorpasso, ma la verità è che solo in pochi sanno che tale circostanza può comportare non una ma ben due infrazioni, identificate dalla definizione di “sorpasso in contromano”.

Il caso è stato oggetto di discussione in Tribunale e come al solito è stata la Corte Suprema a fare chiarezza sulla vicenda.

Sorpasso con linea continua: rischi una multa doppia

A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione, che ha chiarito senza possibilità di equivoco la questione nella sentenza n. 18493 depositata il 4 settembre 2020, occupandosi del ricorso di un automobilista condannato per violazione dell’articolo 143 comma 11 del Codice della Strada (“Chiunque circola contromano è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 167 a 666 euro“).

Secondo questo comma, infatti, l’unica infrazione che avrebbe potuto essergli ascritta sarebbe dovuta essere quella più leggera prevista dall’articolo 146 comma 2 CdS (“Chiunque non osserva i comportamenti indicati dalla segnaletica stradale […] è soggetto alla sanzione del pagamento di una somma da 42 a 173 euro”) per l’attraversamento della striscia longitudinale continua.

Sorpasso linea continua equivale a guida contromano
Sorpasso linea continua equivale a guida contromano

Di tutt’altro avviso, come abbiamo visto, è la Cassazione. Per la Suprema Corte, infatti, l’automobilista che sorpassa un’altra vettura attraversando la striscia continua e occupando la corsia di sinistra commette una doppia infrazione con un’unica manovra, ossia il “sorpasso in contromano“. Violando contemporaneamente sia l’articolo 146 comma 2 (non avendo rispettato l’indicazione della segnaletica orizzontale della striscia longitudinale continua che vieta il sorpasso in quel tratto di strada) sia l’articolo 143 comma 11 (avendo occupato la corsia riservata al senso di marcia opposto in un tratto in cui non poteva farlo, ponendosi quindi in contromano).