Home » Polestar 2, la sfida a Tesla è stata lanciata: ecco tutti i dettagli aggiornati

Polestar 2, la sfida a Tesla è stata lanciata: ecco tutti i dettagli aggiornati

Immersione totale nel clima Google: il gioiello di marchio svedese sbarca in Italia attirando grande curiosità. Ecco tutte le informazioni.

Un’esperienza totalmente nuova: non c’è nessuna chiave da girare, nè un pulsante start da premere, per accendere la nuova Polestar 2, un diamante tutto da scoprire. Basta infatti sedersi al posto di guida e grazie a dei sensori posti sotto il sedile il computer di bordo rileverà la presenza del conducente, accendendo automaticamente la macchina. Dopodiché leva su “Drive” e…via! Il marchio non nasconde di aver ripreso alcune caratteristiche di Tesla, andando dietro agli americani in un mercato dell’elettrico che loro per ora sembrano gestire meglio di chiunque altro.

Marchio Polestar, lo sbarco in Italia
Marchio Polestar, lo sbarco in Italia

Polestar 2, prima che fuori, è bella dentro. Lo schermo centrale da 11,1 pollici posto verticalmente cattura grande attenzione e l’occhio inevitabilmente è portato ad ammirare questa tecnologia. La grande novità è la presenza totale di Google all’interno dell’auto: Assistant, Maps, Play Store e tantissime applicazioni scaricabile sono la testimonianza di quanto la Polestar 2 permetta di entrare a tutti gli effetti in una dimensione digitale.

La Polestar 2 presenta un sistema elettrico a 400 volt: dunque, consente ricariche ultra veloci. E’ disponibile con un solo motore elettrico da 170 kW nelle versioni Standard Range (batteria da 69 kWh e autonomia di omologazione fino a 470 km) e Long Range (batteria da 78 kWh e autonomia fino a 540 km). La versione Long Range Dual motor prevede invece due motori, arriva a 300 kW di potenza e la batteria è da 78 kWh, mentre l’autonomia arriva a circa 500 km.

Dove acquistare Polestar 2, prezzi e caratteristiche

Ma dove si può acquistare Polestar? Per ora esclusivamente online sul sito ufficiale, dove si può organizzare anche prima una prova su strada. A Roma e Milano arriveranno invece nel 2023 i “Polestar Space”, dove prendere contatto diretto con il marchio e vedere da vicino i diversi modelli della gamma. Per ora si tratta di Polestar 1, ovvero l’auto ibrida plug-in da circa 100mila euro, e Polestar 2, ma a breve arriverà anche la versione Suv, Polestar 2, ed almeno altri tre modelli entro il 2026 (un nuovo modello all’anno).

Polestar 2 da 52200 euro
Polestar 2 da 52200 euro

Tra le caratteristiche di Polestar 2, macchina a trazione anteriore che riesce comunque a garantire sportività pur non avendo le quattro ruote motrici nella versione ad un motore, c’è la comodità di aprire la portiera dopo la guida attivando in automatico la modalità parcheggio (inserendo il freno di stazionamento elettronico).

Polestar 2 versione white
Polestar 2 versione white

Inoltre, è interessante la possibilità di non doverla mai ricaricare in settimana percorrendo meno di 50 km al giorno, vista la grande autonomia della batteria. Prezzi: l’auto è disponibile a 52.200€ nella versione a motore singolo con batteria da 69 kWh. Servono 55.700€ per avere la batteria da 78 kWh (sempre motore singolo) e 59.200€ per la Dual Motor, disponibile solo con il taglio di batteria più grosso.