Home » Semafori, il nuovo dispositivo per la sicurezza mette nel panico gli automobilisti: da ora saranno così

Semafori, il nuovo dispositivo per la sicurezza mette nel panico gli automobilisti: da ora saranno così

Attenzione massima ai semafori perché arriva una sorpresa da panico per gli automobilisti: ecco il nuovo dispositivo che mette in ansia tutti i guidatori e i motociclisti.

Stretta sulla sicurezza stradale in arrivo e anche sulla circolazione dei veicoli: troppi gli incidenti, le lesioni e i danni fisici e materiali derivanti da stop e rossi non rispettati. Ora è davvero il momento di intervenire e il governo spinge forte.

Semaforo rosso – solomotori.it

Il Decreto firmato dal Ministro Giovannini infatti ha gettato nel panico automobilisti e motociclisti: una svolta che regolamenterà in modo più efficace e senza dubbio più severo le tempistiche semaforiche e gli attraversamenti.

Il Regolamento europeo 305/2011 ha parlato chiaramente esprimendo vicinanza a ciclisti e pedoni che spesso si sono rivelate vittime dei guidatori. Da qui la scelta del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili di accelerare sul tema, introducendo importanti dispositivi temporizzati nei pressi di attraversamenti semaforici pedonali e ciclopedonali, ma non solo.

Un provvedimento che andrà a coinvolgere parecchi ambiti della circolazione stradale italiana, nella quale ricordiamo gli incidenti nel solo 2021 sono sensibilmente saliti di numero. Ecco dunque le novità che sono state introdotte, gettando nel panico multe migliaia di fruitori della strada in un periodo già complesso.

Semafori: ecco il nuovo dispositivo da panico

Come detto, figlio della stringente politica a favore della sicurezza stradale di pedoni e ciclisti, è in arrivo un dispositivo che verrà applicato ad ambiti semaforici nuovi o esistenti da poco presso i quali sia previsto l’attraversamento di pedoni e ciclisti.

countdown semafori – solomotori.it

Il Decreto sottolinea inoltre come “l’installazione dei dispositivi sia obbligatoria o a discrezione degli enti proprietari o gestori delle strade” in funzione della loro utilità per gli attraversamenti, per cui si evince chiaramente che in un incrocio pericoloso e brutto esso sarà installato senza remore. Si tratterà di un dispositivo di countdown i cui requisiti e le relative norme di installazione e commercializzazione sono nel Decreto.

Sempre nel testo si specificano le tempistiche di montaggio sui semafori: “Per gli impianti semaforici esistenti, nei casi di installazione obbligatoria, viene prevista l’installazione dei dispositivi countdown entro due anni dall’approvazione del Programma triennale dei lavori pubblici o del Programma biennale per l’acquisizione di forniture e servizi, redatti ai sensi del Codice dei contratti pubblici”. Inutile dire e sottolineare come questo provvedimento abbia posto i guidatori in ansia, perché le multe in caso di sgarro siamo certi che saranno oltremodo pesanti ed impattanti.