Hyundai mette a punto due nuove motorizzazioni

Di , scritto il 21 Ottobre 2011

La scuderia Hyundai si arricchisce di due motori nuovi di zecca: gli ultimi ritrovati della ricerca e della tecnologia coreana andranno dunque a potenziare i futuri modelli Hyundai.

E’ una scelta sempre più ricorrente, da parte delle case automobilistiche, quella di realizzare sistemi di propulsione proprietari da utilizzare autonomamente: un modo efficiente e intelligente di affermare il proprio marchio, oltre che con lo stile e il design delle vetture. Il primo motore progettato è un T-GDI da 1.6 litri a benzina, in grado di erogare fino a 204 CV di potenza e con un valore di coppia di 265 Nm, grazie anche alle moderne meccaniche a iniezione diretta e fasatura variabile, e con singola turbina twin-scroll. L’altro è invece il motore R-2.0 diesel, con quattro cilindri in linea, una potenza di 150 CV e 385 Nm di coppia, che potrà godere dell’enorme vantaggio di soddisfare i requisiti per l’omologazione Euro 6.

E’ verosimile aspettarsi la nuova motorizzazione a benzina sulla prossima Hyundai Veloster, in uscita nel 2012, mentre il nuovo motore diesel potrebbe debuttare sul nuovo SUV ix45. In ogni caso, aspettiamoci un massiccio utilizzo di questi motori su gran parte della gamma di vetture Hyundai di futura produzione.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009