Lamborghini Asterion: ibrida con alte prestazioni ma basse emissioni

Di , scritto il 21 Ottobre 2014

ibrida a basso consumoAl salone di Parigi Lamborghini ha presentato Asterion, la prima concept ibrida con sistema di ricarico delle batterie plug-in. Questo coupé due posti è potentissimo (910 CV e una velocità massima di 320 km/h); ma produce basse emissioni (solo 98 g/km di CO2, praticamente come una city car di segmento A) e monta batterie che le danno autonomia per 50 km a un massimo di 125 km/h – decisamente non pochi se confrontati con la concorrenza delle auto di alta gamma. Per ora si tratta di un esemplare unico.

Asterion è il nome del Minotauro della mitologia greca: un nome che evoca una fusione tra uomo e toro, tra razionalità e istinto, rispecchiati nell’abbinamento tra motore termico e sistema ibrido per limitare l’inquinamento. Con questo modello il desiderio della casa di Sant’Agata Bolognese è coniugare la sportività con la guidabilità e il risparmio, strizzando l’occhio al gran turismo comodo, più che alle corse su strada. Tant’è vero che le portiere si aprono in maniera classica.

Questa concept è costruita su un monoscocca in fibra di carbonio, ha una linea estremamente affusolata come tutte le più recenti Lamborghini, ma termina con stondature più morbide dei modelli che conosciamo. La motorizzazione è affidata a un V10 aspirato da 5,2 litri, la trasmissione è a sette rapporti, con doppia frizione. Le batterie al litio sono situate sotto il tunnel centrale. Al motore termico sono collegate due unità motrici elettriche che aggiungono ai 610 CV del primo altri 300 CV.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009