Qooder: uno scooter a quattro ruote che può affrontare anche le buche

Di , scritto il 22 Marzo 2018

Abbiamo già parlato tempo fa degli scooter dell’azienda svizzera Quadro Vehicles. Oggi presentiamo volentieri Qooder, un bellissimo scooter a quattro ruote che sembra essere stato concepito per affrontare le strade dissestate di molte città italiane, Roma in primis.

Presentato al Salone di Ginevra, sta per arrivare anche in Italia di questo veicolo che unisce la maneggevolezza di una moto alla stabilità di solito riservata ai veicoli a quattro ruote. Inizialmente sarà proposto solo con una motorizzazione a benzina (con un motore da 400 cc che eroga 32,5 CV di potenza massima), che sarà seguita l’anno prossimo da una versione elettrica (che probabilmente monterà un propulsore EV da 46 CV e 106 Nm di coppia e potrà contare su un’autonomia variabile da 130 a 260 km, a seconda del tipo di batterie montato).

Perché il Qooder può affrontare le buche? Perché è munito di un sistema brevettato chiamato Hydraulic Tilting System (HTS), che gli permette sia di piegarsi come una moto, sia di assorbire le irregolarità dell’asfalto con le sue ruote da 14 pollici. Il Qooder dovrebbe risultare sicuro e confortevole anche sui pavé o sulle pavimentazioni a sanpietrini. Infatti il differenziale posteriore consente la trazione di ambedue le ruote posteriori, garantendo la migliore motricità possibile anche sui fondi scivolosi.

Per guidare il Qooder è sufficiente essere in possesso della patente B. Il prezzo si aggirerà sugli 11.000 euro.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloMotori.it – Il mondo delle auto e dei motori supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009